in

Ferrari Roma prende in prestito alcuni dettagli estetici della Speedster

L’artista ha preso in prestito alcune caratteristiche dalla 911 Speedster di Porsche

Ferrari Roma Speedster

La Speedster è l’incarnazione finale della precedente Neunelfer. Perciò non c’è da stupirsi che Porsche ha portato sul mercato questa vettura al prezzo di 274.500 euro, molto più della Targa o della RS su cui si basa.

Come sarebbe, però, una fusione tra la nuova Ferrari Roma e la Porsche 911 Speedster? Un’idea arriva dallo studente britannico Mike Crawley che ha deciso di pubblicare su Behance un progetto digitale chiamato Ferrari Roma Speedster.

Ferrari Roma configuratore online
Ferrari Roma, ecco la versione coupé disponibile sul mercato

Ferrari Roma: un giovane artista immagina la versione convertibile della supercar

Si tratta di una grand tourer a due posti molto interessante e soprattutto desiderabile per via del suo stile elegante. Al momento, la casa automobilistica modenese non ha rivelato alcuna opzione convertibile, lasciando la coupé come unica scelta.

Abbiamo di fronte, molto probabilmente, la Ferrari a motore anteriore più attraente che riesce a riflettere completamente la raffinatezza italiana. Inoltre, bisogna considerare che la supercar porta il nome della capitale d’Italia e perciò è destinata a posizionarsi al di sopra dei suoi concorrenti.

Ferrari Roma

Durante la fase di progettazione, il cavallino rampante ha sicuramente valutato i rivali nel segmento in quanto è in linea con la McLaren in termini di potenza. Nonostante il motore leggermente più grande in termini di cilindrata (4 litri vs 3.9 litri), la Roma propone una coppia inferiore. Tuttavia, quest’ultima ha una capacità di carico minore rispetto alla McLaren a motore centrale in quanto ha solo un bagagliaio anziché due.

Descritta come “La Nuova Dolce Vita” dalla casa automobilistica modenese, il nuovissimo modello trae ispirazione da vecchie e nuove vetture di Maranello. Alcuni tratti estetici della SF90 Stradale e della 812 Superfast possono essere visti sul profilo laterale e sul davanti. C’è anche un po’ di Monza.

Oltre a dedicare tempo a prestazioni, comfort e aspetto, Ferrari ha spinto anche in termini di soluzioni multimediali, implementando un quadro strumenti digitale con un grosso display da 16 pollici, oltre a uno schermo verticale touch da 8.4 pollici e un’altra unità dedicata al passeggero anteriore. Non manca l’ultima versione del sistema Side Slip Control. Non ci resta che lasciarvi con le immagini della Ferrari Roma Speedster realizzata da Mike Crawley.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI