in

Pneumatici: registrato un calo delle vendite di oltre il 50% a maggio

Il coronavirus ha bloccato anche il settore delle gomme in Brasile

Pneumatici invernali

I produttori di pneumatici in Brasile hanno registrato a maggio vendite pari a 2,5 milioni di unità. Questo risultato rappresenta un calo significativo del 50,5% rispetto allo stesso mese del 2019. I dati arrivano dall’associazione rappresentante del settore, ANIP (Associação Nacional da Indústria de Pneumáticos), che ha analizzato le gomme disponibili per auto, camion, autobus, motocicli e veicoli commerciali leggeri.

La maggior diminuzione si è registrata fra i produttori di veicoli che dalla fine di marzo hanno bloccato la stragrande maggioranza delle fabbriche presenti nel paese in risposta al contenimento del coronavirus. Di conseguenza, solo 287.000 pneumatici sono stati consegnati alle linee di assemblaggio, con un netto calo dell’81% rispetto al volume dell’anno precedente (1,5 milioni).

Pneumatici invernali obbligo anticipato
Pneumatici, 50,5% in meno di gomme vendute in Brasile a maggio 2020 rispetto a maggio 2019

Pneumatici: 2,5 milioni di unità vendute a maggio in tutto il Brasile

Il mercato delle sostituzioni è diminuito, anche se in misura inferiore, del 37,6% con 2,2 milioni di unità vendute contro i 3,6 milioni dello scorso anno. Nei primi cinque mesi del 2020, l’industria ha venduto 17 milioni di pneumatici nel mercato brasiliano, quasi il 30% in meno rispetto a quanto registrato nello stesso periodo del 2019. Fino a marzo, i volumi mensili scambiati sono passati da 4,3 milioni a 4,5 milioni, ad aprire il numero è passato a soli 1,2 milioni mentre a maggio è risalito a 2,5 milioni.

Klaus Curt Müller, presidente esecutivo di ANIP, ha detto: “Anche con il ritorno di alcune case automobilistiche e la progressiva apertura degli scambi, avremo un lento aumento sui mercati fino alla fine dell’anno, segnalando una retrazione storica nel settore. In questo scenario di grande insicurezza a breve termine, sono necessarie nuove misure nell’area economica affinché il paese ottenga risultati pratici nel ripristino delle attività“.

Pneumatici invernali obbligo

Il consumo nazionale di pneumatici per auto è ammontato a maggio a poco più di 1 milione di unità, con un risultato inferiore del 64,1% rispetto allo stesso mese del 2019. 122.000 unità sono state vendute alle case automobilistiche e quasi 910.000 per la sostituzione.

Nel segmento dei veicoli commerciali leggeri, le vendite di gomme a maggio sono state pari a 260.700, in calo del 61%, con 208.000 unità vendute nel mercato post-vendita (-48%) e 52.500 per le case automobilistiche (-80,4%).

Le vendite di pneumatici per merci sono diminuite, fermandosi a maggio a 481.500 (-27,1%). 82.700 unità sono state consegnate alle case automobilistiche (-50%) e 399.000 per la sostituzione (-19,3%). I motocicli sono stati responsabili del consumo di 687.700 pneumatici solo per la sostituzione, con un calo del 17,5% rispetto a maggio dello scorso anno. In questo caso non sono state effettuate consegne ai produttori di motociclette.

Ferrari Portofino pneumatici Bridgestone

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI