in

Ross Brawn conferma l’interesse per un GP di Formula 1 al Mugello

Brawn ha confermato che c’è interesse attorno alla proposta di effettuare un Gran Premio presso il circuito toscano di proprietà della Ferrari

Ross Brawn

La Formula 1 potrebbe realizzare più di otto Gran Premi in Europa quest’anno e il circuito del Mugello in Italia è tra i possibili luoghi in cui svolgere un ulteriore Gran Premio. Lo ha confermato Ross Brawn a RaceFans. È ormai evidente l’interesse della Formula 1 nel puntare sul tracciato toscano nell’ottica di un Gran Premio da svolgersi sul circuito di proprietà della Ferrari. Se così fosse, la Scuderia di Maranello potrebbe festeggiare proprio qui il suo 1000esimo Gran Premio titolato. Subito dopo il Gran Premio di Italia in programma come sempre a Monza.

All’interno di un’intervista su RaceFans, Ross Brawn ha affermato che la necessità di tenere le gare a porte chiuse a causa della pandemia ha offerto l’opportunità di prendere in considerazione possibili Gran Premi su piste che non erano originariamente nel calendario iridato per la stagione 2020.

Differenti modalità

È chiaro che la Formula 1, ora che sta per ripartire, dovrà essere ripensata a cominciare dall’assenza dei fan sulle tribune. “Il modello per queste gare europee, poiché sono senza fan, deve essere diverso da un modello che abbiamo usato in passato”, ha detto Ross Brawn “quindi questo significa che c’è più spazio per andare in luoghi diversi. Mugello, Hockenheim, Imola, Jerez: ci sono stati vari posti che rappresentano delle interessanti possibilità. Tutte queste gare potrebbero essere organizzate in tempi relativamente brevi perché quando non hai fan non dovrai nemmeno prevedere la vendita dei biglietti quindi non hai tutte le complicazioni che ne derivano. E quando hai a che fare con un circuito permanente ovviamente è relativamente più veloce da mettere in pratica. Quando devi costruire un circuito allora è una situazione completamente diversa. Quindi penso che ci sia un bel gruppo di circuiti europei piuttosto eccitanti che potrebbero essere utilizzati prossimamente”.

Una gara al Mugello potrebbe diventare una possibilità se Singapore non riuscirà ad effettuare il suo Gran Premio programmato per il 20 settembre. I promotori della gara di Marina Bay hanno infatti indicato che non realizzeranno la loro gara a porte chiuse ma piuttosto, in quel caso, preferirebbero rimandarla.

La Formula 1 ha annunciato la scorsa settimana che inizierà la sua stagione ritardata con otto Gran Premi in Europa. Sono possibili ulteriori gare, ha detto Brawn, sebbene “non è questo il piano al momento, ma potrebbe esserlo. Non sto dicendo che non accadrà, ma non è questo il piano. Il piano A prevede otto gare in Europa e speriamo che nel prossimo periodo saremo in grado di stabilire quali saranno le nostre gare all’estero”.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento