in

Pirelli riprende lo sviluppo sulla gomma da 18” per la Formula 1

Dopo il lungo lockdown, in Pirelli è ripresa l’attività di sviluppo che comprende anche i lavori sui nuovi pneumatici da 18″ per la Formula 1

Pirelli 18 Pollici

Gli pneumatici a spalla bassa fanno parte di quello che originariamente era il pacchetto di regolamentazione tecnica proposto per il 2021 che come è noto è stato poi ritardato di un anno. Sebbene il campionato del mondo prenderà il via a luglio in Austria i test Pirelli, che erano già previsti per questa stagione con tutte e 10 le squadre coinvolte, sono stati posticipati al 2021.

L’unica sessione in pista che ha preceduto l’avanzare del Coronavirus è stata quella con Charles Leclerc e la Ferrari a Jerez l’8 febbraio. Il programma originale di 25 giorni prevedeva sessioni da svolgersi in Bahrein, Barcellona, ​​Paul Ricard, Spielberg, Silverstone e Suzuka, fino ad ottobre inoltrato.

Tale programma è stato ora inserito nel regolamento sportivo FIA 2021 aggiornato.

Pirelli bloccata dal lockdown

Con l’Italia in blocco, anche lo sviluppo in casa Pirelli è stato impossibile da proporre per diverse settimane, ma adesso tutto viene gradualmente riavviato mentre torna la piena produzione. “Stiamo facendo qualche sviluppo adesso”, ha detto il capo del settore Formula 1 di Pirello, Mario Isola, ad Autosport. “Sfortunatamente però senza testare le idee in pista, che ovviamente è una parte fondamentale per convalidare ciò che viene testato con simulazioni computerizzate. In realtà non avevamo molte possibilità; anche se non siamo stati soggetti all’arresto imposto dalla FIA, in Italia abbiamo avuto il blocco, che è stato piuttosto pesante. Quindi è stato impossibile per alcune settimane portare avanti qualsiasi attività. Lavoravamo da casa e potevamo usare i laptop e fare simulazioni al computer, ma era impossibile fare altro perché tutto era chiuso. Ora stiamo riavviando le attività e abbiamo la possibilità di produrre alcuni prototipi e fare lo sviluppo senza prove sugli pneumatici in pista”.

Sebbene i test in pista siano sospesi, i team avevano già ricevuto alcuni dati preliminari sugli pneumatici da 18 pollici. “Dopo il test a Jerez con la Ferrari e le tre sessioni che abbiamo tenuto l’anno scorso, eravamo giunti al punto in cui avevamo una linea di base per gli pneumatici da 18 pollici”, ha detto Isola “quindi stiamo iniziando da quei dati. Avevamo già rilasciato tutti i dati ai team ma poi abbiamo dovuto fermare tutto”.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento