in

Incentivi auto: bonus di 4000 euro per chi rottama una vecchia vettura

Previsto un incentivo anche per il mercato dell’usato

Centro Studi Promotor incentivi rottamazione

In recenti articoli abbiamo sottolineato più volte che il settore automobilistico è stato messo a dura prova dall’emergenza coronavirus. Infatti, i dati rilevati negli ultimi due mesi sono abbastanza chiari e inoltre il rallentamento della produzione mette a rischio tantissimi posti di lavoro.

Per fortuna, però, qualcosa si sta muovendo in Parlamento. Nelle scorse ore è stato depositato un emendamento alla Camera da Partito Democratico, Italia Viva e Liberi e Uguali che riguarda il decreto Rilancio e prevede degli incentivi legati proprio al settore auto. Se l’emendamento venisse approvato, gli incentivi sarebbero validi dal 1° luglio al 31 dicembre 2020.

Centro Studi Promotor incentivi rottamazione
Incentivi auto, 2000 euro vengono offerti dal governo mentre gli 2000 euro dal concessionario

Incentivi auto: l’emendamento prevede un bonus per tutti coloro che rottamano la vecchia auto

In caso di esito positivo, il Governo italiano metterebbe a disposizione 2000 euro più altri 2000 euro erogati dal concessionario durante l’acquisto dell’auto. Ciò significa che parliamo di uno sconto complessivo pari a 4000 euro riservato a chi decide di rottamare un veicolo che ha più di 10 anni. In caso contrario, senza rottamazione è previsto uno sconto totale di 2000 euro (1000 euro da parte dello Stato e 1000 euro dal concessionario).

In entrambi i casi, l’emendamento prevede l’attribuzione del bonus acquistando un nuovo veicolo Euro 6 con emissioni di CO2 superiori a 61 g/km. Se l’emendamento venisse approvato dal governo, dovrebbe valere anche nel 2021 e fino al 31 dicembre ma con una differenza: i contributi offerti dallo Stato e dal concessionario saranno dimezzati, quindi lo sconto passerà a 2000 euro anziché 4000 euro (sempre in caso di rottamazione di un veicolo con almeno 10 anni di età).

Previsto anche un bonus riservato al mercato dell’usato che prevede l’esenzione degli oneri fiscali sul passaggio di proprietà dell’auto in caso di rottamazione di un modello usato Euro 0, 1, 2 e 3 e acquistando un usato almeno Euro 5 dal 1° luglio al 31 dicembre 2020. Questa proposta è stata ideata per stimolare gli acquisti, soprattutto delle auto prodotte prima del lockdown. Parliamo di circa 350.000 veicoli rimasti nei piazzali delle concessionarie.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento