in

Dodge: un portavoce smentisce l’arrivo di una Challenger ACR

Smentito l’arrivo di una Dodge Challenegr ACR da un portavoce del marchio di FCA

Dodge Challenger ACR 2021 render
Dodge Challenger ACR 2021 render

La Dodge Challenger di terza generazione è in circolazione dal 2008 e si basa su un’antica piattaforma che può essere rintracciata fino alla generazione W211 della Classe E di Mercedes-Benz , la cui produzione è iniziata all’inizio del 2002. Tuttavia, il marchio di proprietà della FCA ha continuato a migliorare la sua muscle car, mantenendola competitiva contro la Ford Mustang e la Chevrolet Camaro, riuscendo in qualche modo a superarle entrambe nel terzo trimestre del 2019.

Dodge Challenger si può avere in varie specifiche, e si supponeva potesse essere affiancata da una variante ACR. Ispirato da Viper e Neon che indossavano lo stesso moniker, era stato riferito che sarebbe potuta arrivare con un risparmio di peso di circa 400 libbre (180 kg), sospensioni sintonizzate, freni più grandi, splitter anteriore e ala posteriore simili al Viper ACR , oltre a due opzioni del motore: il V8 da 6,4 litri e il motore sovralimentato trovato nella Hellcat.

Quella voce è stata recentemente smentita da un portavoce di Dodge, che ha detto ad AutoWeek che ciò non avverrà. Nel frattempo, coloro che desiderano una muscle car veloce da Dodge hanno diversi livelli di allestimento tra cui scegliere, tra cui SRT Hellcat Redeye e SRT Hellcat Redeye Widebody, che confezionano un V8 da 717 HP e partono da $ 72,295 e $ 78,295. SRT Hellcat e SRT Hellcat Widebody presentano lo stesso motore e possono essere acquistati rispettivamente da $ 60,695 e $ 66,695, mentre più in basso la gamma Challenger è completata da RT Scat Pack Widebody, RT Scat Pack, RT, GT e SXT, con un V6 di 3,6 litri 305 CV da $ 28,095.

Ti potrebbe interessare: Dodge Durango SRT Hellcat 2021 avvistato mentre trainava un altro Durango

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento