in

Multe: il limite dei cinque giorni per lo sconto tornerà dal 2 giugno

Un emendamento potrebbe estendere il pagamento a 30 giorni con sconto anche a giugno

Multe sconto estensione

Fino al 31 maggio 2020, secondo quanto riportato nel decreto Cura Italia annunciato a marzo, è prevista l’estensione a 30 giorni del pagamento delle multe con uno sconto del 30%. Il nuovo decreto Rilancio, però, non riporta alcuna estensione valida per giugno.

Ciò significa che la possibilità di pagare le multe con uno sconto del 30% tornerà al vecchio limite, quindi cinque giorni dalla contestazione o dalla data di notifica del verbale.

Multe sconto estensione
Multe, il decreto Rilancio non prevede alcuna estensione dei 30 giorni per lo sconto

Multe: lo sconto del 30% fino a 30 giorni sarà valido fino al 31 maggio 2020

Non si esclude, però, il rinnovo di questo provvedimento tramite un emendamento durante il passaggio del decreto Rilancio alle Camere. Questo lo sapremo soltanto nei prossimi giorni.

Al momento resta il fatto che chi vorrà pagare il 30% della multa, dovrà farlo entro e non oltre i cinque giorni dalla contestazione o dalla notifica del verbale a partire da martedì 2 giugno (dato che il 31 maggio è domenica).

I primi ad accorgersi di questa modifica è stata l’Associazione Sostenitori ed Amici della Polizia Stradale (ASAPS). Ciò ha portato ad una confusione, soprattutto fra gli organi di Polizia Stradale, nell’applicare correttamente le norme previste dal codice stradale e nel fornire informazioni aggiornate alle persone che hanno chiesto.