in

Imola propensa ad ospitare un Gran Premio

Ancora una volta Imola pensa al grande ritorno in Formula 1 sfruttando la situazione relativa alla pandemia da Coronavirus, ma attualmente rimane solo un’ipotesi

GP Imola

Già all’indomani del rinvio del Gran Premio della Cina, a Imola nutrivano ottime speranze per riportare un Gran Premio nell’impianto tanto che si erano proposti ben presto come possibile Gran Premio sostitutivo se fosse stato necessario. Tuttavia la situazione, da lì a poco, è mutata anche in Italia con l’introduzione delle prime zone rosse estese poi a tutto il territorio nazionale. Tuttavia con la Formula 1 che in questo momento non sa bene dove andare a parare, Uberto Selvatico Estense si è detto pronto ad offrire il tracciato di Imola gratuitamente se nel corso dell’anno le nuove disposizioni consentiranno l’avvio di un programma sportivo ben delineato.

Per Imola un Gran Premio senza la presenza di spettatori potrebbe anche essere più semplice da realizzare rispetto ad una gara a tribune aperte. Verrebbero meno interventi di miglioramento delle tribune oltre alle problematiche legate alla gestione e alla vendita dei biglietti.

Un’opportunità

Estense non ci ha pensato due volte a definire la situazione attuale molto interessante per il futuro di Imola: “la situazione attuale rappresenta un’opportunità concreta per Imola per candidare il tracciato ad un Gran Premio durante questa stagione. Hanno bisogno di realizzare quante più gare possibili per mantenere in essere il contratto stabilito, perché non pensare a Imola?” ha ammesso Estense a Motorsport.com.

Poi, il presidente dell’organizzazione che gestisce il tracciato, ha aggiunto “ovviamente dipende dalle nuove disposizioni governative che ci permetteranno o meno di proseguire nell’eventuale organizzazione della gara. Naturalmente vorremmo offrire l’impianto gratuitamente. Per i costi che dovremmo sostenere potremmo chiedere aiuto alla regione ma non siamo nelle condizioni di pagare la quota di un promotore. È più facile per noi realizzare un evento senza spettatori in modo da non doverci occupare delle tribune, delle hospitality per i VIP e varie. Sarà più economico di pensare ad un’organizzazione classica”.

Il protocollo prevede un primo passaggio presso ACI, per questo non sono intercorsi attualmente contatti con la Formula 1 o Liberty Media.

Un’eventuale back to back

Estense ha suggerito che il Gran Premio di Imola potrebbe essere corso sfruttando una formula back to back con il Gran Premio di Monza che in questo momento è programmato per il 6 settembre prossimo. Per questo non suggerisce in questo momento date ulteriori. “Con un back to back con Monza, potremmo risparmiare tempo e denaro nei confronti delle squadre” ha proseguito il promoter. La possibilità che si configura per Imola potrebbe aprire le porte alla Formula 1 nel caso in cui risulterebbe più difficile assicurarsi gare fuori dal Vecchio Continente.

“Penso che la gente vorrà tornare ad Imola. Per noi è un sogno e stiamo ancora sognando” ha concluso Uberto Selvatico Estense.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento