in

Probabile il rinvio del GP di Silverstone

Pare che anche il Gran Premio di Silverstone sarà ufficialmente posticipato, ma la situazione finanziaria dovrebbe comunque permettergli di mantenere buoni livelli di tranquillità

Silverstone

Il Gran Premio di Gran Bretagna sarà probabilmente rimandato rispetto alla sua data attuale. Almeno è quanto espresso al sito internet RaceFans dall’ex presidente del British Racing Drivers’ ClubDerek Warwick. Tuttavia, lo stesso Warwick, ritiene che Silverstone sia in condizioni molto migliori per sopravvivere all’attuale crisi finanziaria rispetto a qualche anno fa.

“Come membro del BRDC posso solo elogiare il consiglio e il direttore generale Stuart Pringle che ha svolto un lavoro straordinario negli ultimi cinque – dieci anni” ha dichiarato Warwick a RaceFans “quando ero nel consiglio e anche come presidente, ammiravo moltissimo le persone con cui lavoravo”. Dopo che la presidenza di sei anni di Warwick si è conclusa nel 2017, è diventato vicepresidente del BRDC. Warwick si aspetta che le restrizioni dovute alla pandemia costringano gli organizzatori della gara a ritardare il Gran Premio di Gran Bretagna di quest’anno, che dovrebbe svolgersi il 19 luglio.

Altri eventi nello stesso periodo sono stati già annullati

Il torneo di tennis di Wimbledon, che si sarebbe tenuto dal 29 giugno al 13 luglio, è già stato annullato. A differenza di Silverstone, aveva stipulato un’assicurazione contro le interruzioni dovute a una pandemia e, di conseguenza, si dice che riceverà un pagamento a nove cifre. “Credo che sarà sicuramente rimandato ad una data successiva” ha ammesso Warwick aggiungendo che Silverstone non ha una copertura simile per il suo evento. “Li danneggerà finanziariamente” ha detto “non sono assicurati per questo virus, questo è certo. Quindi ci sarà una perdita. Quanto sarà grande quella perdita non ne ho idea”.

L’anno scorso Silverstone ha siglato un nuovo accordo con il titolare dei diritti commerciali della Formula 1, Liberty Media, per continuare a tenere il Gran Premio di Gran Bretagna. Aveva attivato una clausola di uscita nel suo precedente accordo, che aveva firmato mentre i predecessori di Liberty CVC erano responsabili dello sport. Il club è ora in una posizione molto migliore per sopravvivere al colpo finanziario che sarebbe derivato da un rinvio. “Se ciò fosse accaduto – probabilmente cinque anni fa, ma certamente 10 anni fa – il club avrebbe potuto gestirlo allora? No. Il club ha fatto molta strada negli ultimi cinque anni? Assolutamente. In realtà ha denaro contante in banca e può fare un buon lavoro. Ma non vorresti che durasse troppo a lungo. E se potessimo organizzare il Gran Premio in un secondo momento, avremo molti soldi indietro che altrimenti, avremmo perso” ha proseguito Warwick.

Il direttore del motorsport di Formula 1 Ross Brawn ha ammesso che la serie sta valutando se quest’anno si dovranno tenere i Gran Premi a porte chiuse. Warwick ha affermato che lo scenario migliore per Silverstone sarebbe quello di organizzare una gara posticipata con i tifosi presenti nel corso dell’anno.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento