in

Coronavirus: la regione Lazio sospende il pagamento del bollo auto

Questo provvedimento coinvolge tutti gli automobilisti che hanno il bollo in scadenza dal 3 marzo al 31 maggio 2020

La regione Lazio ha approvato una delibera che prevede la sospensione del pagamento del bollo auto. Tale misura rientra in tutti quegli interventi fatti per fronteggiare l’emergenza coronavirus.

Il Decreto Cura Italia varato dal Governo italiano qualche settimana fa non ha parlato del bollo, quindi ha dato la possibilità alle singole regioni di scegliere se far pagare o meno questa tassa ai propri cittadini.

Bollo auto
Bollo auto, la scadenza è stata prolungata fino al 30 giugno 2020

Bollo auto: l’emergenza coronavirus fa sospendere il pagamento nel Lazio

La giunta di Zingaretti ha scelto di intraprendere la stessa strada presa da altre regioni come Toscana, Piemonte, Emilia-Romagna e Marche che prevede la sospensione del pagamento del bollo auto nel periodo 3 marzo-31 maggio 2020.

Ciò significa che il pagamento potrà essere fatto senza incorrere in sanzioni entro il 30 giugno 2020. Naturalmente, sono esclusi dalla sospensione tutti coloro che hanno il bollo in scadenza entro il 3 marzo 2020.

Alessandra Sartore, Assessore al Bilancio della regione Lazio, ha dichiarato: “In un momento complesso e doloroso come quello che stiamo vivendo è doveroso fare il possibile, a tutti i livelli e nei diversi settori, per essere vicini alle famiglie e alle imprese della nostra Regione. Con la delibera approvata oggi, rafforziamo le misure fiscali già previste dal Governo con il Decreto Legge n.18 del 17 Marzo 2020 estendendo la sospensione di tre mesi anche ad alcuni tributi regionali, tra cui la tassa auto che riguarda circa 5 milioni di veicoli immatricolati nel territorio del Lazio“.