in

Alfa Romeo Giulia GTA vs BMW M3 CS vs Jaguar XE Project 8

Facciamo un confronto tra la nuova Alfa Romeo Giulia GTA, la BMW M3 CS e la Jaguar XE SV Project 8

Con la presentazione alquanto sorprendente di  Alfa Romeo Giulia GTA e GTAm due settimane fa, Alfa Romeo è riuscita sicuramente ad attirare l’attenzione del mondo automobilistico. Le due berline  hardcore sono un regalo per il 110 ° anniversario dell’azienda. Più forti, più leggere e più aerodinamiche della già eccellente Giulia Quadrifoglio. Ma è abbastanza per superare le avversarie più agguerrite? Facciamo un confronto tra la nuova Alfa Romeo Giulia GTA, la BMW M3 CS e la Jaguar XE SV Project 8.

La Bmw M3 CS è arrivata sul mercato a metà 2018 e attualmente non è più disponibile. Rappresenta la versione più estrema e convincente dell’ultima generazione di Bmw Serie 3. Come al solito con le versioni sportive del club bavarese, è arrivata in versione rigorosamente limitata. Sono state costruite in totale 1.200 unità. Le prestazioni del biturbo R6 da 3,0 litri sono aumentate di 10 cavalli arrivando a 460 CV. La differenza di prestazioni rispetto alla GTA è di 80 CV, ma le prestazioni di guida non sono così distanti. Come l’Alfa Romeo, la BMW si affida alla trazione posteriore, ma non ha un cambio automatico a 8 rapporti, ma viene fornito esclusivamente con un cambio a doppia frizione a 7 rapporti.

Il prezzo della CS include un telaio adattivo con molle e ammortizzatori adattati (come per la Giulia), ruote speciali da 19 pollici nella parte anteriore e 20 pollici nella parte posteriore, un sistema di scarico sportivo (la Giulia GTA riceve un sistema Akrapovic) ed estremamente aderente e pneumatici Michelin Pilot Sport Cup 2 inclusi. La vettura di Bmw accelera da 0-100 km / h in 3,9 sec, raggiunge una velocità massima auto limitata di 280 km / h mentre il suo peso è di 1.585 kg. Mentre invece come sappiamo Alfa Romeo Giulia GTA accelera da 0 a 100 in 3,6 secondi e raggiunge una velocità massima di 300 km orari.

Per quanto riguarda invece la Jaguar XE SV Project 8, essa dispone della variante più calda del glorioso V8 sovralimentato da 5,0 litri con circa 600 CV e 700 Nm. Nonostante la trazione integrale e 60 CV di potenza in più, la Jaguar accelera un po’ più lentamente della Alfa Romeo, il che dovrebbe essere dovuto principalmente al suo peso significativamente più elevato. La vettura infatti deve portare con sé oltre 200 chili in più.

Ci sono enormi cambiamenti nel rivestimento e nel telaio in lamiera per entrambi i modelli. L’Alfa Romeo Giulia GTA ha una carreggiata più larga di 50 mm e passaruota di conseguenza più ampi, la XE ha anche un asse posteriore più largo di 110 mm e un meccanismo parafango bruto corrispondente. L’aerodinamica di entrambi è stata notevolmente aumentata (anche attiva sulla parte anteriore del GTA) e hanno freni in carbonio-ceramica.

La Jaguar ha anche un telaio regolabile a bordo. Ottiene anche giunti uniball di tipo racing sulle sospensioni degli assi. Al pari dell’Alfa Romeo Giulia GTAm, la XE Project 8, dotata di Track Pack, prevede la rimozione del sedile posteriore, una gabbia e un abbassamento di 15 mm. L’auto inglese in questa sua versione accelera da 0 a 100 in 3,7 secondi e raggiunge una velocità massima di 320 km orari.

Infine per quanto riguarda i prezzi, al momento non possiamo fare un confronto in quanto Alfa Romeo Giulia GTA e GTAm non hanno ancora un prezzo ufficiale. Per quanto riguarda invece la BMW M3 CS costava 113.000 euro mentre la Jaguar parte da 180.000 euro. Per le auto di Alfa Romeo si presume un prezzo di almeno 140/150 mila euro.