in

Formula 1: Pirelli ritarderà l’ingresso dei pneumatici da 18 pollici al 2022

Pirelli ha deciso di rinviare al 2022 il debutto dei nuovi pneumatici da 18 pollici in Formula 1

Pirelli - Formula 1
Pirelli - Formula 1

L’espansione dell’epidemia di coronavirus ha causato la cancellazione o il rinvio di tutte le gare di Formula 1 in programma fino almeno al 14 giugno. A causa di ciò e delle sue conseguenze, Pirelli ha scelto di rinviare tutti i test previsti per questo 2020-2021 dei pneumatici da 18 pollici. L’unico produttore di F1 li ha installati in Formula 2 per questo 2020, anche se date le circostanze non hanno ancora debuttato. Ha iniziato il suo programma di prove con la Ferrari sul circuito di Jerez de la Frontera, ma poi ha annullato il test previsto per il 5 marzo a Fiorano. Va ricordato che l’Italia è uno dei paesi più colpiti dal coronavirus e che tutte le attività non indispensabili sono state sospese, oltre a vietare ai cittadini di uscire se non per andare al supermercato, al medico o alla farmacia.

La FIA e la Formula 1 hanno raggiunto un accordo per rinviare l’entrata in vigore del nuovo regolamento fino al 2022. Ciò ritarderebbe anche l’arrivo di pneumatici con ruote da 18 pollici fino ad allora. Ciò e la situazione globale hanno portato Pirelli a decidere di non continuare con i suoi test questo 2020. “D’ora in poi collaboreremo con tutte le parti coinvolte per identificare l’approccio migliore. I test sui pneumatici da 18 pollici avranno luogo nel 2021”, ha confermato il portavoce Pirelli a RaceFans.net.

In questo modo, le auto del 2021 saranno le stesse di quelle attuali praticamente in tutti gli aspetti. Una delle modifiche sarà alla McLaren, che lascerà il motore Renault per tornare al motore Mercedes. Il fornitore di pneumatici, che ha cessato la produzione delle nuove gomme, continuerà a fornire alle squadre le ruote attuali. Al momento, il contratto di Pirelli con la Formula 1 termina nel 2023. Questo significa che la F1 gareggerà solo per due stagioni con le sue nuove gomme a meno che entrambe le parti decidano di estendere la loro collaborazione.