in

Fiat Chrysler ha sospeso di nuovo la costruzione del suo nuovo impianto a Detroit

Fiat Chrysler ha sospeso la costruzione del suo nuovo impianto di assemblaggio a Detroit e nel suo stabilimento di Warren Truck per due settimane

Fiat Chrysler
Fiat Chrysler

Fiat Chrysler ha sospeso la costruzione del suo nuovo impianto di assemblaggio a Detroit e nel suo stabilimento di Warren Truck per due settimane in mezzo alla nuova pandemia di coronavirus. Lo ha confermato martedì la casa automobilistica. FCA sta pianificando di lanciare nuovi veicoli con il suo famoso marchio Jeep presso le strutture, tra cui il Grand Cherokee riprogettato, e le nuove Wagoneer e Grand Wagoneer a tre file. La costruzione dei progetti è stata sospesa venerdì.

“A causa dell’abbondanza di cautela e nell’interesse di tutti coloro che lavorano in entrambi i siti, fermeremo i lavori di costruzione del Warren Truck e degli impianti Mack per le prossime due settimane”, ha detto il portavoce della compagnia Jodi Tinson in una nota. Durante l’interruzione del lavoro, Fiat Chrysler afferma che implementerà un ampio programma di pulizia e protocolli di distanza sociale che ha già introdotto nelle sue altre strutture.

“Quando saremo soddisfatti del fatto che i siti siano pronti per riprendere la costruzione, continueremo con i programmi”, ha affermato Tinson. Fiat Chrysler sta trasformando il Mack Avenue Engine Complex sul lato est di Detroit nel primo nuovo impianto di assemblaggio della città in quasi 30 anni. Ed è in una scadenza molto stretta farlo in soli 16 mesi in modo che la produzione della Jeep a tre file possa iniziare negli ultimi tre mesi di quest’anno. Il Grand Cherokee dovrebbe essere lanciato all’inizio del 2021.

Giovedì sera, la società aveva sospeso la costruzione dopo che un subappaltatore “potenzialmente” era risultato positivo per COVID-19, ha dichiarato FCA all’epoca. Il lavoro è ripreso venerdì mattina dopo che il subappaltatore ha effettuato una pulizia approfondita dell’area di lavoro dell’impiegato, ma si è fermato di nuovo in seguito.

Lo stabilimento Fiat Chrysler di Warren ha sospeso la produzione del pick-up Ram Classic della generazione precedente mentre la casa automobilistica spegne le fabbriche in tutto il Nord America a causa dello scoppio dell’epidemia. La struttura sta ottenendo un nuovo negozio di vernici e verrà riorganizzata per la produzione di Wagoneer e Grand Wagoneer. La costruzione è iniziata in autunno e si prevede che chiuderà per riattrezzamento alla fine di marzo.

Ti potrebbe interessare: Fiat Chrysler a Detroit cerca artisti per un murales di grandi dimensioni