in

Stefano Domenicali, su Mattia Binotto col dualismo Vettel-Leclerc

L’ex team principal della Scuderia è intervenuto sul dualismo tra Vettel e Leclerc, ammettendo che Binotto saprà bene come gestirlo

Stefano Domenicali

Il 2020 sarebbe dovuto essere l’anno buono per la Ferrari, o almeno così si sperava. Ora che le condizioni già mutevoli legate all’emergenza Coronavirus hanno cambiato le carte intavola, non sapremo mai dove si sarebbe trovata questa Ferrari all’appuntamento di Melbourne e se riuscirà a sopravanzare la Mercedes se questo campionato troverà un avvio. Di certo c’è che a fine 2020 Vettel avrà un contratto ormai scaduto. Ma ci sono buone possibilità per un oggettivo rinnovo. Leclerc poi ha già un lunghissimo contratto in tasca e si prepara ad essere il riferimento nel futuro del Cavallino.

Proprio sull’ormai noto (e discusso) dualismo tra i due piloti Ferrari, ha rilasciato un parere anche l’ex team principal del team: Stefano Domenicali.

L’opinione di Domenicali

Stefano Domenicali è intervenuto in questi giorni all’interno della trasmissione di Radio 24, “Tutti Convocati” parlando proprio di Vettel e Leclerc. Tuttavia ha ammesso di non voler suggerire possibili strade interpretative all’amico Mattia Binotto, colui che oggi riveste il suo stesso ruolo nella sua ex squadra. “Per me Mattia rappresenta un fratello oltre che un amico. Gli amici ricevono consigli personali in privato, quando ci si vede di persona. Sono assolutamente convinto che le lezioni ricevute negli anni passati, anche con qualche spaccatura, serviranno a gestire nel migliore dei modi il problema. Mattia lo sa e ne è consapevole, assolutamente” ha detto Stefano Domenicali.

Oggi Stefano è Presidente e Amministratore Delegato di Lamborghini e ci ha comunque tenuto a precisare che non ritornerà in Ferrari. Sebbene l’amore per lo storico team di Maranello sia sempre intatto: “La Ferrari è sempre nel mio cuore. Oggi però ho addosso la responsabilità della gente che lavora in Lamborghini e lo fa con passione ed entusiasmo. Ora bisogna solo uscire al più presto da questo brutto momento”.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento