in

Felipe Massa: come ti elogio Leclerc

Felipe Massa crede di aver avuto una vita più dura in Ferrari con Fernando Alonso, rispetto a quella che ha Leclerc oggi con Vettel

Felipe Massa

Charles Leclerc ha subito fatto vedere di che pasta è fatto quando lo scorso anno si è messo costantemente sotto i riflettori, durante il suo primo anno in Ferrari accanto al quattro volte Campione del Mondo e compagno di squadra Sebastian Vettel. Il monegasco ha ben presto totalizzato le sue prime due vittorie nel Mondiale, a Spa e a Monza, una più di Vettel che ha vinto unicamente a Singapore. Proprio nei confronti di Vettel, Lecerc ha anche totalizzato un numero superiore di punti e pole position che lo hanno condotto ad una posizione in classifica più alta di quella agguantata dall’illustre compagno di squadra.

Il giudizio di Felipe Massa

Se il mondiale 2020 sarà prima o poi avviato, Vettel sa che dovrà fare bene per allontanare l’eventuale prospettiva di diventare il numero due alle spalle di Leclerc a Maranello. Uno che di certo ne sa qualcosa di situazioni simili è Felipe Massa. Il brasiliano si è infatti trovato nel ruolo di seconda guida alle spalle di Fernando Alonso, durante la loro permanenza in Ferrari. In riferimento a questa situazione e rivolgendosi a Leclerc, Felipe ha ammesso a La Gazzetta dello Sport “Penso che sia stato più difficile per me con Alonso che per lui con Vettel. Fernando è molto bravo a metterti sotto pressione. Leclerc è naturale. Impara i nuovi tracciati molto velocemente e ha un grande istinto ma non è solo quello, è intelligente, pensa alla macchina e pensa a cosa fare prima di fare le cose. Questo lo aiuta a fare meno errori. L’anno scorso è migliorato durante la stagione rispetto a Verstappen che ha passato anni a commettere errori. Leclerc è migliorato molto più velocemente”.

Leclerc può vincere il titolo con una monoposto competitiva

Secondo Felipe Massa, se la Ferrari sarà in grado di fornire al monegasco una monoposto per competere con la Mercedes Leclerc vincerà il titolo. “Ho sempre pensato che Leclerc potesse mettere sotto pressione Vettel come ha fatto Ricciardo alla Red Bull” ha spiegato ancora Massa, “la prima volta che l’ho incontrato eravamo a Montecarlo con uno sponsor. Eravamo io, Jules Bianchi e Charles: ho capito che era un bravo ragazzo. Ho seguito la sua carriera, l’ho visto in GP3 e ho immediatamente pensato che sarebbe arrivato in cima. Lo considero un grande talento. Ha dimostrato di essere veloce in ogni categoria, ha vinto ovunque e quando ha raggiunto la Formula 1 ha subito dimostrato di essere bravo con la Sauber e ha continuato con la Ferrari. Se avrà una monoposto abbastanza buona da competere con la Mercedes, vincerà il titolo”.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento