in

Incentivi auto in Veneto: fino a 4500 euro disponibili con rottamazione

Il limite massimo di CO2 è di 120 g/km per la nuova vettura scelta

Sono di nuovo disponibili in Veneto gli incentivi per poter acquistare un’auto a basse o a zero emissioni. La giunta regionale ha approvato un bando rivolto ai cittadini privati che prevede un contributo che va da 1500 a 4500 euro a fronte della rottamazione di veicoli inquinanti e in contestuale acquisto di una nuova auto.

Complessivamente, sono stati messi a disposizione 600.000 euro di cui 300.000 euro per auto elettriche e ibride e per altri veicoli benzina e diesel con standard almeno Euro 6d-Temp.

Auto elettriche
I nuovi incentivi auto sono dedicati a chi decide di acquistare un’auto a basso o a zero emissioni di nuova immatricolazione

Incentivi auto: la regione Veneto rende disponibile i bonus per l’acquisto di una nuova vettura

Per poter accedere al contributo, gli interessati devono possedere un reddito imponibile personale che non deve superare i 75.000 euro. Ciò significa, dunque, che non sono destinati a tutti. È possibile stabilire l’importo compreso fra 1500 euro e 4500 euro in base alle emissioni di CO2 e NOx del veicolo da acquistare.

Naturalmente, più basse sono le emissioni e più alto è l’importo a cui è possibile accedere. Ad esempio, tutti coloro che decidono di acquistare un’auto elettrica potranno sfruttare 4500 euro. Per poter usufruire del bonus, il limite massimo di CO2, che deve possedere la vettura di nuova immatricolazione a cui siete interessati, è di 120 g/km.

Contestualmente all’acquisto, è necessario trovare una vecchia vettura inquinante a benzina da Euro 0 a Euro 3, diesel da Euro 0 a Euro 5, benzina/metano da Euro 0 a Euro 3 e benzina/GPL da Euro 0 a Euro 3. Soltanto i soggetti privati che risiedono in Veneto possono presentare la domanda per poter ottenere il contributo e, come detto poco fa, devono disporre di un reddito personale del 2019 non superiore a 75.000 euro.

auto elettriche

Il richiedente deve essere intestatario/cointestatario della nuova auto e di quella rottamata

Nel caso in cui la domanda risulti superiore all’offerta, le fasce più basse avranno la precedenza. La Fascia A prevede un reddito imponibile inferiore o uguale a 25.000 euro, la Fascia B superiore a 25.000 euro e inferiore o uguale a 50.000 euro mentre la Fascia C superiore a 50.000 euro e inferiore o uguale a 75.000 euro.

Il richiedente deve essere intestatario o cointestatario sia della nuova auto che di quella da rottamare. Ovviamente, ogni persona fisica può presentare soltanto una richiesta e il bonus può essere aggiunto ad altri incentivi previsti dal governo.

La richiesta può essere presentata tramite e-mail entro il 6 aprile 2020, inviando la documentazione necessaria in formato PDF all’indirizzo PEC ambiente@pec.regione.veneto.it. Per maggiori informazioni vi consigliamo di recarvi sul sito Internet della Regione Veneto. Qui sotto, invece, trovate il contributo a cui poter accedere in base al livello di emissione della nuova auto da comperare.

Incentivi auto Veneto

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento