in

General Motors, Ford, FCA e UAW si uniscono per combattere il coronavirus

General Motors, Ford e Fiat Chrysler Automobiles, insieme al sindacato United Auto Workers (UAW), hanno creato un comitato di lavoro sul coronavirus

coronavirus auto

Ben 16 case automobilistiche statunitensi tra cui General Motors, Ford e Fiat Chrysler Automobiles (FCA), insieme al sindacato United Auto Workers (UAW), hanno creato un comitato di lavoro sul coronavirus al fine di adottare misure volte a proteggere la produzione e l’occupazione delle tre società. Come riportato in una dichiarazione congiunta, questa task force sarà guidata dal presidente del sindacato, Rory Gamble, nonché dal presidente e CEO di General Motors, Mary Barra, dal presidente della Ford Bill Ford, dall’amministratore delegato Jim Hackett e dall’amministratore delegato della FCA Michael Manley.

“La salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro sono una priorità per noi ogni giorno, le tre società hanno preso provvedimenti per tenere Covid-19 fuori dai loro centri e durante questa emergenza nazionale, lavoreremo ancora di più insieme”, ha spiegato Gamble. I partecipanti a questa coalizione tra le società e il sindacato hanno indicato che questa situazione non ha precedenti nella storia e che agiranno rapidamente per adottare misure preventive,

Quindi le diverse parti stanno lavorando in coordinamento per prevenire la diffusione del coronavirus con misure come il monitoraggio. di visite, maggiore igiene e disinfezione nelle aree comuni e implementazione di protocolli di sicurezza con persone potenzialmente esposte a Covid-19. Le misure da prendere includono anche l’aumento della distanza sociale, nuovi programmi di pulizia, formazione igienica, controllo dello stato di salute dei dipendenti e un maggiore monitoraggio nell’area alimentare, tra gli altri.

Ti potrebbe interessare: Fermato in auto col divieto di spostamento coronavirus: occhio all’audio WhatsApp 

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento