in

Leclerc, contento per un eventuale rinnovo di Vettel

Charles Leclerc ha ammesso di sentirsi molto felice se ci sarà il rinnovo di Vettel con Ferrari anche per il 2021

Vettel e Leclerc

È già passato un anno dall’approdo ufficiale in Ferrari di Charles Leclerc. Il primo Gran Premio del pilota monegasco è stato proprio quello di Australia che tra pene e guai dovrebbe svolgersi regolarmente tra nemmeno tre giorni. Dalla sua posizione iniziale di gregario del più blasonato Sebastian Vettel, ben presto Charles si è fatto largo divenendo un vero e proprio punto di riferimento all’interno del team. Il contratto firmato e ampliato fino al 2024 ne è forse la prova più evidente. Nel futuro della Ferrari c’è Leclerc e in quello di Charles la Rossa di Maranello.

Col mondiale ormai dietro l’angolo, sappiamo che i due piloti del Cavallino si apprestano a cominciare la stagione nella medesima condizione di partenza. Mattia Binotto ci ha tenuto a precisare più volte che l’approccio è differente e si parte sullo stesso piano, le gerarchie sono annullate almeno nelle primissime gare della stagione. La tranquillità di Charles però dovrebbe essere sensibilmente superiore a quella di Vettel che comunque si approccia alla stagione con un contratto in scadenza, anche se spesso il tedesco ha ammesso di non pensarci più di tanto. E questo è un bene per lui.

Il buon rapporto

Si è parlato spesso nelle ultime settimane del futuro dei piloti Ferrari, soprattutto per quanto riguarda il 2021 che è l’anno del grande cambiamento regolamentare. Vettel è comunque favorito, come ha dichiarato diverse volte Mattia Binotto, ma sa che dovrà fare del suo meglio per garantirsi la fiducia necessaria a proseguire con la Rossa. Il rapporto con Leclerc appare in ogni caso molto buono, le incomprensioni dello scorso anno sembrano acqua passata. Lo stesso Leclerc ha parlato di Vettel col sito olandese racingnews365.nl ammettendo di trovarsi bene con Vettel.

Vettel e Leclerc

“Con Sebastian ho un ottimo rapporto, ho rispetto per lui e mi ha aiutato molto durante la scorsa stagione. Non so se rimarrà in Ferrari anche nel 2021 ma ogni decisione che verrà presa sarà accettata da me con grande positività. Di certo sarò felice e contento se rimarrà in Ferrari” ha ammesso Charles Leclerc. Tuttavia in queste ultime settimane sono stati spesso accostati alla Ferrari i nomi di Carlos Sainz, Daniel Ricciardo e a volte anche quello dell’italiano Antonio Giovinazzi. Molte volte si è parlato anche di Lewis Hamilton ma l’idea non dovrebbe diventare realtà visto che il rinnovo con Mercedes appare sempre più scontato.

Il giusto equilibrio

Lo stesso Leclerc aveva parlato di Sebastian Vettel anche qualche settimana fa a La Gazzetta dello Sport. Il monegasco aveva infatti detto la sua in merito alle trattative che stanno intercorrendo tra Sebastian Vettel e la Ferrari al fine di concretizzare un possibile nuovo contratto per il 2021 in Rosso. Di certo la volontà di rinnovo dipenderà esclusivamente dal management e non da lui, questo è chiaro.

Tuttavia anche in quella occasione Leclerc ci aveva tenuto ad aggiungere che col quattro volte campione del mondo si è ormai creato un ottimo rapporto. Non escludendo anche un possibile rinnovo pure per il 2022. Ecco cosa aveva detto Leclerc: “Abbiamo trovato un ottimo equilibrio all’interno del nostro rapporto. Mi trovo molto bene con Seb. Rispetterò la scelta della Ferrari, visto che il suo rinnovo appartiene soltanto a loro e dipende soltanto da loro. Alla mia età posso ancora imparare moltissimo dai miei compagni di squadra”.