in

Carlos Tavares: “PSA e FCA dovranno avere successo in Cina”

Secondo Carlos Tavares PSA e Fiat Chrysler Automobiles dovranno pensare alla loro strategia in Cina dopo il completamento della fusione

Carlos Tavares

PSA e Fiat Chrysler Automobiles dovranno pensare alla loro strategia in Cina dopo il completamento della fusione per migliorare le loro vendite lì, ha detto venerdì il presidente del consiglio di amministrazione di PSA, Carlos Tavares. “Ci porremo importanti domande strategiche quando la fusione con FCA diventerà realtà, sarà anche nell’interesse dei nostri amici di FCA porre di nuovo la stessa domanda. Ma tra la firma e la chiusura, il sistema è estremamente supervisionato, quindi siamo tenuti ad attendere la chiusura per affrontare questo argomento “, ha dichiarato Carlos Tavares nel corso di una riunione organizzata dall’Associazione dei giornalisti economici e finanziari (Ajef).

“Siamo in Cina per rimanere lì, dobbiamo trovare la formula per avere successo”, ha aggiunto Carlos Tavares. Il mercato cinese, il più grande mercato automobilistico del mondo, ha guidato l’internazionalizzazione forzata di PSA dopo il suo quasi fallimento nel 2012-2013, ma le vendite della casa automobilistica francese sono fortemente diminuite negli ultimi anni. Questo a causa di un sistema commerciale e industriale inadatto per far fronte alla crescente concorrenza dei marchi cinesi.

Mentre la Cina ha superato la Francia nel 2014 come primo mercato del gruppo, le vendite di PSA in Cina sono ancora diminuite del 55,4% a 117.084 unità nel 2019. PSA è presente attraverso due joint venture, entrambe in fase di drastica ristrutturazione. FCA opera anche in Cina attraverso una joint venture con Guangzhou Automobile Group (GAC), che detiene una quota di mercato dello 0,35% per le autovetture.

Nel 2019, le consegne del produttore in tutta la regione Asia-Pacifico sono diminuite del 29% con 149.000 veicoli. Sebbene il fatturato sia aumentato a 2,8 miliardi di euro, Fiat Chrysler ha registrato una perdita operativa rettificata di 36 milioni di euro nella regione, che è stata ridotta rispetto all’anno precedente. PSA e FCA sperano di finalizzare entro l’inizio del 2021 un progetto di fusione da 50 miliardi di dollari che dovrebbe dare alla luce il quarto produttore di automobili al mondo.

Ti potrebbe interessare: Carlos Tavares potrebbe risollevare le sorti di Alfa Romeo

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento