in

Raikkonen: per Alonso sarà difficile trovare una buona opportunità in F1

Kimi Raikkonen ha parlato di come potrebbe svolgersi il possibile ritorno in Formula 1 di Fernando Alonso

Kimi Raikkonen Barcellona 2020 - 3

Di abbandoni e ritorni Kimi Raikkonen è sicuramente uno che la sa lunga. Fernando Alonso può prenderlo sicuramente da esempio per formalizzare un ipotetico confronto. Il pilota dell’Alfa Romeo Racing aveva infatti lasciato la Formula 1 a fine 2009 per poi ritornarvi ad inizio 2012 con un passaggio dalla Ferrari alla rinascente Lotus.

Fernando Alonso ha invece abbandonato la Formula 1 al termine della stagione 2018, sebbene le voci su un suo possibile ritorno sono alternativamente sempre più insistenti. Anche se fino ad ora non si sono mai concretizzate in qualcosa di serio e reale. Il talento di Fernando è sicuramente indiscutibile, ma l’età avanza e potrebbe costituire un papabile ostacolo di fronte ad una nuova stagione in Formula 1. Sebbene oggi pare non rappresenti più un fattore assoluto da tenere in considerazione.

La disponibilità in griglia non è tanta

Forse il fattore più importante per un possibile ritorno di Fernando in Formula 1 è legato invece alla disponibilità di sedili interessanti in griglia. O almeno è quello che pensa al momento Kimi Raikkonen. “Non so se Fernando vuole tornare davvero in Formula 1, di certo il suo ritorno nel 2021 non dipende da me. Sicuramente lui è anche più giovane di me e continua ancora oggi a correre. L’importante è continuare a farlo, non ha importanza se lo fa con la Dakar o con altre competizioni. Io ho trascorso due anni nei rally ed ho imparato tantissime cose. Ma non è mai stato molto complicato ritornare in Formula 1. Lo è di certo se vuoi farlo all’interno di un buon team. Si tratta della parte più complicata, ancora più complicata di guidare una monoposto di Formula 1” ha ammesso Kimi Raikkonen.

Fernando Alonso saluta Sergio Marchionne

Quindi la Formula 1 potrebbe anche aprire le porte a Fernando Alonso, ma dipende invece da quale sarà la politica dei top team. Oggi Mercedes, Ferrari e Red Bull non sembrano interessate a lui. Nemmeno la McLaren che con parole pronunciate da Zak Brown ha escluso il ritorno dello spagnolo nel team Arancio Papaya. La cosa non è così facile da mettere in pratica.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento