in ,

Trasparenza Rc auto: 4 punti fondamentali

Le compagnie assicuratrici devono fare capire bene ai clienti le complicatissime polizze

Rc auto

La trasparenza Rc auto è tutto nel settore delle polizze per i guidatori. Infatti, la Rca è piena di regole complicatissime: da una parte, l’assicuratore deve spiegare i punti critici prima della stipula del contratto; dall’altro, il consumatore ha diritto a chiedere e capire tutto alla perfezione.

1) Trasparenza Rc auto: la impone la legge

Tutto ruota attorno al regolamento Ivass (ex Isvap), cioè dell’Istituto di vigilanza sulle assicurazioni: il numero 23 del 9 maggio 2008. Obiettivo: garantire condizioni di trasparenza e di concorrenza nell’offerta di prodotti assicurativi. Dare un adeguato livello di informativa a favore dei soggetti che hanno un obbligo: stipulare la Rca. Per questo, le imprese mettono a disposizione del pubblico, presso ogni punto vendita e nei propri siti Internet:

  • i documenti precontrattuali disciplinati dalle vigenti disposizioni;
  • le condizioni generali e speciali di polizza;
  • il servizio gratuito di rilascio del preventivo personalizzato.

2) Cosa dice il preventivo

Per la trasparenza Rc auto, il preventivo indica:

  • il premio globale richiesto per la copertura;
  • la misura della provvigione riconosciuta dall’impresa all’intermediario operante in rapporto diretto con l’impresa;
  • l’eventuale sconto complessivamente applicato dall’impresa e dall’intermediario.

Ogni preventivo riporta un codice, assegnato secondo procedure prestabilite dall’impresa, che ne consenta l’identificazione. Il preventivo personalizzato ha validità non inferiore a 60 giorni e comunque non superiore alla durata della tariffa in corso.

3) Sul sito della compagnia, quali dati

Il sito Internet della compagnia presenta queste caratteristiche.

  • In homepage, è posizionato in modo ben visibile il link alla sezione dedicata all’elaborazione del preventivo.
  • Nella sezione dedicata all’elaborazione del preventivo è inserita l’indicazione che il è realizzato in base alla legge.
  • È visibile il link alle condizioni generali e speciali di polizza nonché alla documentazione informativa precontrattuale.

4) Legge concorrenza del 2017: massima libertà

Attenzione: il danneggiato, da contratto, ha la massima e totale libertà di rivolgersi al carrozziere indipendente. Non è obbligato a rivolgersi al carrozziere convenzionato con la compagnia: questo l’obiettivo invece delle imprese per controllare il mercato Rca più ancora di quanto già facciano.