in

FCA: il 6/2 saranno pubblicati i risultati del 2019, ecco le prime previsioni degli analisti

Tra pochi giorni scopriremo se FCA avrà centrato i target del 2019

Il prossimo giovedì 6 febbraio 2020, alle 14 ora italiana, il gruppo FCA rilascerà i risultati finanziari dell’esercizio 2019 e del quarto trimestre dello scorso anno (ottobre – dicembre) andando ad offrire un quadro dettagliato dello stato di salute del gruppo. Gli ultimi mesi sono stanti molto intensi per FCA che, dopo l’accordo con PSA, ha iniziato l’iter che porterà al completamento della fusione con il gruppo francese ed alla nascita di uno dei principali costruttori del settore automotive a livello mondiale.

Nel frattempo, FCA ha avviato un gran numero di nuovi investimenti, con il “Piano Italia” che sta iniziando a mostrare i suoi primi frutti, che però devono ancora avere un effetto diretto sui conti del gruppo. La prossima settimana, in occasione della tradizionale conferenza di presentazione dei risultati, scopriremo se il gruppo FCA sarà riuscito a centrare  tutti i target prefissati per il 2019.

Le previsioni degli analisti sul 2019 di FCA

Chiaramente, c’è grande attesa per la pubblicazione dei risultati del quarto trimestre e dell’intero 2019 per quanto riguarda il gruppo FCA. In queste ore, in vista del rilascio dei dati ufficiali, sono iniziate ad arrivare le prime previsioni da parte degli analisti che provano ad anticipare quelli che saranno i dati che il gruppo diffonderà soltanto la prossima settimana.

Secondo gli analisti di Fidentiis, il gruppo FCA dovrebbe registrare un calo del -1% dei ricavi su base annua con una diminuzione del -5% dei volumi di vendita che sarà compensata da un cambio favorevole e da un rapporto prezzo/mix positivo. A pesare sui risultati del gruppo sarà il calo dei volumi in Europa (-7% su base annua) legato principalmente al ritardo dell’arrivo dei nuovi modelli che ha portato ad una gamma completamente da rinnovare.

Gli analisti anticipano un miglioramento del margine ebit adjusted, che dovrebbe arrivare al 7.5% con un incremento di 130 bps, sulla spinta dei risultati in Nord America (grazie anche alla forte crescita delle vendite di RAM), dei buoni dati in Brasile (dove le vendite crescono del +13%) e alla riduzione delle perdite nell’ara APAC.

A pesare negativamente, invece, ci sono i margini inferiori registrati nell’area EMEA e i dati fortemente negativi di Maserati. L‘ebit adjusted dovrebbe registrare una crescita del +19%, raggiungendo quota 2,18 miliardi di Euro. Per quanto riguarda l’utile netto, le previsioni di Fidentiis prevedono un calo del -1% su base annua con un valore complessivo di 1,48 miliardi di Euro.

Per ora, in conclusione, non ci resta che attendere la prossima settimana per la pubblicazione dei risultati definitivi dell’esercizio del 2019 del gruppo FCA. Nel corso dei prossimi giorni, in ogni caso, dovrebbero arrivare sicuramente ulteriori aggiornamenti e previsioni sulla questione. Continuate a seguirci per saperne di più.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento