in

FCA lancia un servizio di drive-thru in Brasile in collaborazione con McDonald’s

Fiat Chrysler Automobiles è il primo gruppo a proporre questa funzionalità in Brasile

FCA McDonald's servizio drive-thru Brasile

Drive-through (o drive-thru) è un tipo di servizio fornito da un’azienda che permette ai clienti di acquistare prodotti senza lasciare la propria auto. L’esempio più popolare che possiamo farvi è il McDrive proposto da McDonald’s. Tale forma di servizio è stata introdotta per la prima volta negli Stati Uniti negli anni ‘30 da Jordan Martin ma da allora si è diffuso in altri paesi del mondo.

Il primo uso è stato fatto presso la banca Grand National Bank of St. Louis nel Missouri nel 1930 attraverso un cassiere drive-up. Quest’ultimo permetteva di effettuare esclusivamente depositi.

FCA McDonald's servizio drive-thru Brasile
FCA, alcune auto del gruppo permettono di ordinare del cibo senza lasciarle

FCA: gli automobilisti brasiliani ora possono ordinare del cibo da McDonald’s dalla propria auto

Gli ordini vengono generalmente effettuati attraverso un microfono e l’eventuale contante prelevato da una persona fisica sfruttando una finestra. Rispetto al servizio drive-in, il drive-thru permette alle auto di creare una fila e si muovono verso la stessa direzione mentre nel primo caso i veicoli vengono parcheggiati l’uno accanto all’altro.

Dopo questa importante premessa, nelle scorse ore, Fiat Chrysler Automobiles (FCA) ha stretto una partnership con la famosa catena di ristoranti di fast food statunitense che renderà la vita più facile a tutti quei guidatori brasiliani che hanno fame o che vanno di fretta e che soprattutto guidano un veicolo Fiat, Jeep o Ram.

L’idea alla base di questo nuovo accordo fatto tra il gruppo automobilistico italo-americano e McDonald’s permette al conducente di accedere al menu, effettuare il pagamento e scegliere il negozio più vicino al percorso effettuato per il ritiro del cibo. Tutto questo avviene dal veicolo.

Tale sistema non è esattamente una novità in quanto Renault ha testato una piattaforma simile nel 2018. Tuttavia, Fiat Chrysler Automobiles è il primo gruppo ad averlo effettivamente implementato nelle sue vetture.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento