in

FCA prolunga lo stop di gennaio nello stabilimento di Windsor

I 6500 lavoratori del sito canadese dovranno affrontare un altro periodo di stop della produzione

FCA stabilimento Windsor

Fiat Chrysler Automobiles (FCA) ha comunicato delle scorse ore che farà funzionare al minimo il suo stabilimento di Windsor (nell’Ontario) nelle settimane del 13 e del 20 gennaio per poter allineare la produzione alla domanda di minivan.

Inizialmente, il gruppo automobilistico italo-americano aveva dichiarato che avrebbe lasciato inattiva la fabbrica solo durante la settimana del 20 gennaio ma ieri mattina ha deciso di aggiungere anche quella del 13.

FCA stabilimento Windsor
FCA, lo stabilimento di Windsor si occupa della produzione di minivan

FCA: aggiunta anche la settimana del 13 gennaio per allineare la produzione alla domanda

Attualmente, sono circa 6500 i lavoratori che assemblano i minivan Chrysler Pacifica e Dodge Grand Caravan all’interno dell’impianto canadese. Le vendite della Pacifica sono diminuite del 38% a 3731 esemplari nel 2019 in Canada mentre quelle del Grand Caravan sono calate del 15% a 27.362 unità.

Negli Stati Uniti, invece, le immatricolazioni della Chrysler Pacifica sono state di 97.705 esemplari nel 2019 (-17 % rispetto all’anno precedente) mentre quelle del minivan di Dodge sono scese del 19% a 122.648 unità.

Il fermo arriva mentre la casa automobilistica si prepara a terminare il turno di mezzanotte nel sito di Windsor che avverrà verso la fine di marzo. Nell’estate 2018, FCA disse che avrebbe posto fine al terzo turno ma dall’annuncio ha prorogato più volte la data.

A novembre, Fiat Chrysler Automobiles ha dichiarato che il terzo turno funzionerà fino alla fine del primo trimestre del 2020 (quindi fino a fine marzo).

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento