Fiat Compact Sedan, informazioni ed ipotesi sulla “Nuova Brava”

di -
Fiat Compact Sedan

Come visto nei giorni scorsi, Fiat ha annunciato il debutto ufficiale della nuova Fiat Compact Sedan che avverrà il prossimo 22 di maggio nel corso dell’Auto Show 2015 di Istanbul. Di questo progetto, in realtà, ne abbiamo già parlato, in varie occasioni nei mesi scorsi. La nuova Compact Sedan di Fiat, infatti, altro non è che la nuova generazione della Fiat Linea che, in queste settimane, è stata avvistata in più occasioni durante diversi test drive. In rete molte fonti hanno iniziato a chiamare la vettura che debutterà ad Istanbul “la nuova Fiat Brava”, un nome ben noto nel mondo delle quattro ruote che difficilmente però tornerà sul mercato. La realtà, infatti, è che, almeno per il momento, i piani di Fiat per le vetture che saranno prodotte in Turchia, nello stabilimento Tofas di Bursa non sono ancora noti. Fiat bravo

La nuova Fiat Compact Sedan che debutterà tra due settimane sarà una berlina a tre volumi di segmento C che arriverà, in un primo momento, sul mercato turco, a partire dal prossimo mese di novembre, e poi raggiungerà un totale di 40 mercati dell’area EMEA, Italia compresa probabilmente, nel corso del 2016. Nelle scorse settimane, la nuova Compact Sedan, come detto in precedenza, è stata definita come la nuova Fiat Linea ma l’effettivo nome commerciale della nuova berlina sarà noto soltanto al momento della presentazione ufficiale. Fiat bravo

In ogni caso, il progetto Fiat Compact Sedan andrà a ricoprire un ruolo determinate per le strategie future del marchio Fiat che a Bursa, partendo dalla stessa piattaforma, realizzerà ben tre vetture. Oltre alla nuova Compact Sedan, che debutterà già a novembre, nel corso del prossimo anno registreremo il debutto della nuova Bravo, ovvero di una nuova hatchback di segmento C che andrà a ricoprire il vuoto lasciato, alcuni mesi fa, dalla sfortunata ultima generazione della Fiat Bravo, e di un’inedita station wagon, sempre di segmento C, che permetterà a Fiat di rientrare all’interno di un segmento di mercato abbandonato, forse troppo presto, diversi anni fa. Tutti e tre i nuovi veicoli si baseranno su di una versione aggiornata e leggermente rivisitata della piattaforma B-Wide, la stessa su cui Fiat realizza la 500L che, per altro, potrebbe condividere diverse motorizzazioni con le nuove vetture anche se, per il momento, è ancora presto per avanzare ipotesi più dettagliate. Fiat compact sedan

Dal punto di vista del design, la nuova famiglia di vetture prodotte a Bursa potrebbe caratterizzarsi per alcune novità sostanziali per quanto riguarda la gamma Fiat che, negli ultimi anni, si è concentrata, quasi esclusivamente, sullo sviluppo del brand 500. Alcune fonti ipotizzano la presenza di punti di contatto con la berlina Fiat Viaggio che il marchio italiano distribuisce esclusivamente in Cina mentre, nelle scorse settimane, altri rumors sostenevano un possibile collegamento tra la nuova Bravo e la Fiat Panda con la creazione di un nuovo sub-brand. Maggiori dettagli, in ogni caso, emergeranno soltanto in occasione della presentazione ufficiale della nuova Fiat Compact Sedan.