,

F1 Vettel e la Ferrari trionfano a Sepang

Vittoria Ferrari con Vettel

Sebastian Vettel entra nella storia della Ferrari firmando una vittoria autorevole quanto sorprendente. La Ferrari batte in pista la Mercedes con un’impressionante prova di forza senza l’aiuto di eventi fortuiti come incidenti o maltempo.

E’ Sebastian Vettel il  34esimo pilota vincente della Ferrari in Formula 1. Con questa vittoria, la prima da quando veste la tuta di Maranello, entra nella storia della Scuderia con una prestazione straordinaria. La monoposto nell’inferno Malese non infierisce mai sulle gomme, il tedesco guida con una delicatezza estrema e conduce la sua Ferrari verso un successo insperato a questo punto sella stagione dopo i 34 secondi rimediati in Australia da Hamilton.

Sepang è un circuito vero, una pista in cui contano motore telaio e guida.

E’ un banco di prova importantissimo per giudicare l’efficacia di una monoposto e la Ferrari ne esce alla grandissima con entrambi i piloti.

Oltre alla vittoria la SF-15T ottiene con Kimi Raikkonen un piazzamento che fa onore. Il Finlandese partito 11° subisce un contatto in cui rimedia una foratura nelle fasi iniziali della corsa. Costretto a percorrere tutto il circuito su tre ruote dopo la sosta inizia una rimonta decisa e caparbia che lo porta in quarta posizione. Dato l’handicap con cui è partito il miglior risultato possibile oggi. La monoposto è veloce e rende con entrambi i piloti. Eccola qui grande vittoria Ferrari, aver in pochissimo tempo invertito la rotta . Prima o poi la sfortuna lascerà in pace Raikkonen.

https://www.youtube.com/watch?v=7nKmQgfbt2M

La strategia di gara questa volta è stata perfetta.

Al terzo giro il fuori pista di Ericsson impone l’uscita della Safety Car, qui le Mercedes rientrano ma la Ferrari no. E’ l’attimo che cambia la corsa. Le frecce d’argento sgomitano nel gruppone per ritornare avanti in classifica, Vettel scappa tenendo un ritmo impressionante e mettendo quasi 10 secondi tra sé ed un ottimo Hamilton.

https://www.youtube.com/watch?v=nmiQO_fXMp8

La Mercedes ora non pare più imprendibile, Rosberg sembrerebbe l’anello debole dell’invincibile armata tedesca, Hamilton rimane un osso duro con cui fare i conti. La differenza tra i due la si è notata nel momento in cui le Mercedes si sono trovate nel traffico. Hamilton ci ha messo pochissimo a liberarsene Rosberg no. Ora che a minacciarne la leadership c’ è la rossa in casa Mercedes  bisognerà correre da squadra, Rosberg dovrà fare un pò di più lo scudiero. Lo farà? Solo la Ferrari può far saltare i nervi a quelli di Stoccarda.

Oggi ci  è riuscita alla perfezione.

Lascia un commento

Loading…

Alfa Romeo Giulia

Alfa Romeo Giulia potrebbe avere un nome diverso, ecco il perché

Alfa Romeo Giulietta Collezione

Alfa Romeo Giulietta Collezione, tutti i motori disponibili in listino