Alfa Romeo, possibile un ritorno nel mondo delle corse

di -
Alfa Romeo

Da mesi siamo concentrati sul piano di rilancio di Alfa Romeo che, come oramai tutti gli Alfisti sapranno perfettamente avrà inizio con la presentazione ufficiale della nuova Alfa Romeo Giulia nel corso del prossimo mese di giugno. Il rilancio del marchio Alfa Romeo potrebbe, un po’ a sorpresa, passare anche per un quanto mai inaspettato ritorno nel mondo delle corse in cui il brand italiano ha scritto delle pagine di storia indimenticabili.

Questa indiscrezioni, a dir la verità, si basa su di un rumors piuttosto concreto. La FIA, ovvero la federazione internazionale dell’Automobile, sta valutando la realizzazione di un nuovo campionato FIA F2 che andrebbe a riempire il vuoto tra la Formula 1 e l’attuale Formula 3. Si tratta di un progetto solido e già ben dettagliato che verrà discusso nel corso del prossimo mese di luglio dal consiglio mondiale della federazione con l’obiettivo di creare un nuovo campionato in grado di cancellare i fallimenti di esperimenti simili avvenuti in passato. Il marchio Alfa Romeo potrebbe assumere un ruolo davvero importante in questo nuovo progetto che sarà affidato alla commissione monoposto della FIA presieduta da Stefano Domenicali che avrà il compito di occuparsi di tutti i dettagli tecnici della nuova FIA F2 che, in ogni caso, sarà un campionato monomarca.

Secondo i rumors emersi in queste ore, ancora tutti da verificare, le monoposto della nuova F2 potrebbero nascere in Italia e Ferrari potrebbe essere interessata a realizzare i motori alla base del progetto che potrebbero essere dei V6 turbo senza alcuna parte ibrida. Le monoposto del campionato, invece, potrebbero presentare il marchio Alfa Romeo che farebbe, quindi, il suo ritorno completo nel mondo delle corse. Si trattarebbe, per Alfa, di un primo passo importante che, in futuro, potrebbe rappresentare il preludio verso un nuovo impegno in questo settore la cui storia, come detto, si è sviluppata in parallelo al marchio italiano.

Sergio Marchionne, amministratore delegato di FCA, ha già chiarito, a più riprese, l’interesse di rilanciare l’immagine del brand Alfa Romeo in tutti i settori del mondo delle quattro ruote ed il settore delle corse rappresenta le vetrina più adatta al marchio che, di anno in anno, diventerà uno dei simboli del Made in Italy nel mondo per quanto riguarda il mondo dei motori. Ricordiamo che il marchio Alfa Romeo è stato collocato sulla carrozzeria della nuova monoposto che Ferrari porta in pista nel campionato 2015 di Formula 1, un elemento che potrebbe rappresentare un primo passo verso un ritorno alle gare.

La storia nel settore delle corse di Alfa Romeo, iniziata ad inizio del secolo scorso, con le prime vittorie dell’ALFA HP 40-60, e proseguita nei decenni successive con vetture che hanno fatto la storia come l’Alfa Romeo 158 vincitrice del mondiale di Formula 1, l’Alfa Romeo Giulia GTA e l’Alfa Romeo 155 V6 Ti vincitrice del DTM, potrebbe ritornare a scrivere nuove importanti pagine in parallelo al rilancio commerciale del marchio in Europa, in Nord America e nel mondo.

  • Dai forza………..le piste del mondo meritano un Alfa!!!!!

  • Benone !!!! In barba a chi crede che l’Alfa si sia fermata alla 75 !!!!

  • wissender

    Speriamo che ritorna Alfa Romeo da competitiva nelle corse.

  • Era ora!