Alfa Romeo 4C: prove in strada negli Stati Uniti, ecco alcune immagini

A pochi giorni dall’ingresso della FCA in Wall Street e una nuova prospettiva di sviluppo per i modelli del gruppo, arriva dagli Stati Uniti il test della nuova Alfa Romeo 4C che è stata sperimentata nel traffico cittadino di New York.

2015-alfa-romeo-4c

Sulle strade di New York con Alfa Romeo 4c

 

Il modello italiano, dalle caratteristiche ultrasportive e che nella sua colorazione rossa fiammeggiante ricorda la versione mini del cavallino rampante, deve competere sul mercato statunitense con altri top di gamma come la Chevrolet Corvette, la Porche Boxster e la Jaguar Type. Forse, a donarle delle chance di successo, oltre alle caratteristiche avanzate il prezzo competitivo attorno ai cinquantamila dollari e diverse opzioni di cui è disponibile.

L’Alfa Romeo 4C sperimentata nelle strade di New York si presenta slanciata e aggressiva nel suo design e nelle linee aereodinamiche. Analizzandola nel davanti troviamo un pianale abbassato rispetto al parabrezza che invece si presenta lungo e poco schiacciato. Guardandola dalla parte anteriore, il tetto dell’abitacolo risulta piccolo e contrasta con lo slancio delle linee di scocca che incorniciano sul davanti due potenti fari e risaltano le tre prese d’aria nere. Su strada, l’aspetto sportivo è prorompente e la parte posteriore non manca di sottolineare la robustezza del veicolo. Troviamo infatti rotondità marcate, un bagagliaio minimo, fari rotondi e i due scarichi sorretti da un parafango ondulato. Le ruote supportano cerchi in lega da 18/19”.

Motore e componenti tecniche

Il motore è una versione turbo da 4 cilindri e 1,7 litri accompagnato da iniezione diretta posizionata dietro la cabina passeggeri. Il motore di questa versione provata di Alfa Romeo 4C eroga potenza da 237 cavalli, 6600 giri Nm. Tra le caratteristiche interne di supporto alla guida, troviamo il sistema DNA che consente di scegliere tre modalità di guida, il controllo automatico dello sterzo, velocità di cambio, controllo sensore dell’accelerazione, della stabilità in curva, della trazione e dell’andamento veicolo. Il tutto si può controllare grazie al monitor spazioso posizionato sopra l’asse del volante, la posizione di guida sembra essere un po’ bassa rispetto al vetro.

Alcune indiscrezioni che arrivano sempre dagli Stati Uniti, ipotizzano l’arrivo di una versione Alfa Romeo 4C Spider che però non è stata ancora confermata ufficialmente da Alfa Romeo, l’inizio produzione si collocherebbe per il periodo di inizio anno prossimo.

Visto