Come omologare la propria Alfa Romeo nelle sedute Riar

di -
Sedute Riar omologazione Alfa Romeo

Ogni anno, il Registro Italiano Alfa Romeo (RIAR) organizza delle sedute, ovvero sessioni di omologazione dove i possessori di veicoli iscritti nella Lista Chiusa possono omologare la propria Alfa Romeo iscrivendosi al Registro, traendo benefici come l’esenzione dal pagamento del bollo auto in diverse regioni e molto altro ancora.

Sedute Riar per omologazione Alfa Romeo, quando vengono effettuate?

Le sessioni di omologazione, organizzate dal Riar per consentire ai proprietari di Alfa Romeo in lista chiusa di registrare il veicolo, vengono effettuate generalmente in quattro o cinque appuntamenti l’anno, con i luoghi che vengono definiti in base alle domande di omologazione giunte al Registro Italiano Alfa Romeo.

Domanda di omologazione al Riar, come effettuarla

Prima di recarsi ad una delle sedute Riar in programma o ancora da programmare, il proprietario della vettura da omologare dovrà compilare una domanda e inviarla al Registro Italiano Alfa Romeo.

La domanda di omologazione al Riar, che trovate qui, il proprietario dovrà riportare i dati generali del veicolo, diverse foto richieste (alcune relative all’eventuale restauro) e dettagli sulla storia dell’auto.

Dopo la compilazione, sarà cura del proprietario inviare il documento firmato al Riar con una scansione (invio a mezzo mail all’indirizzo segreteria@riar.it) o tramite fax al numero 029315564 e prenotarsi alla seduta Riar di suo interesse.

Elenco delle sedute Riar

Il calendario delle sedute Riar per l’anno in corso (ed eventualmente di quello successivo) vengono pubblicate sul sito ufficiale del Registro Italiano Alfa Romeo in un’apposita sezione (clicca qui per consultare l’elenco).

L’unica in programma per i prossimi mesi del 2014 è quella del 15 novembre in Sicilia, con località da stabilire e ancora da confermare in base alle domande di iscrizione al Registro.

Per il 2015, sono invece già noti gli appuntamenti di Villafranca di Verona (14 marzo), Milano (11 aprile), Bologna (9 maggio) e Roma (3 ottobre).

  • E ancora niente per la #Brera che rimane inspiegabilmente fuori dalla lista.