Alfa Romeo: Reid Bigland è il nuovo responsabile del brand negli USA

di -
Alfa Romeo Reid Bigland

I prossimi mesi saranno di importanza vitale per il rilancio, a livello internazionale, del brand Alfa Romeo che, nei piani della futura FCA, dovrà rappresentare la risposta a marchi premium come BMW e Mercedes. Se in Europa, il rilancio del marchio Alfa Romeo sarà gestito direttamente dal ramo italiano dell’azienda, oltreoceano le cose andranno diversamente. Il gruppo italo americano ha, infatti, affidato la responsabilità del marchio Alfa Romeo per la regione Nafta, che comprende un mercato vitale come gli Stati Uniti oltre al Canada ed al Messico, a Reid Bigland, già amministratore delegato di Chrysler Canada e responsabile del marchio Chrysler negli USA e dal 2013 responsabile del brand RAM in Nord America che, da oggi, passerà sotto la supervisione di Robert Hagbloom.

Ad annunciare alla stampa la nomina di Bigland a responsabile per l’area Nafta del brand Alfa Romeo è stato, con una nota,  lo stesso Sergio Marchionne che ha cosi dichiarato “Sono lieto di annunciare queste nomine Reid ha dimostrato notevole leadership nel gestire la robusta crescita delle vendite e quote di mercato in Canada e Stati Uniti. La nomina in Alfa Romeo e’ l’indicazione del nostro impegno per l’affermazione del brand nel mercato del Nord America”

Il mercato nordamericano avrà un ruolo centrale nella rinascita del brand Alfa Romeo che, entro il 2018, secondo i piani FCA, dovrà raggiungere l’obiettivo delle 400 mila unità vendute in tutto il mondo partendo dalle 74 mila del 2013. Soprattutto negli USA, di fondamentale importanza sarà il progetto della nuova Alfa Romeo Giulia che debutterà il prossimo anno.