Alfa Romeo Giulietta Next Generation: il rendering di Theophilus Chin

Alfa Romeo Giulietta Next Generation
Alfa Romeo Giulietta Next Generation

Alfa Romeo Giulietta Next Generation è una delle vetture più attese del nuovo corso del Biscione. Questa vedrà la luce nel corso dei prossimi anni, non si sa ancora esattamente quando ne dove verrà prodotta. Anche se nelle ultime ore si vocifera che a sorpresa questo modello potrebbe abbandonare lo stabilimento di Cassino ed essere prodotta a Pomigliano d’Arco insieme a Fiat Panda e nuova Jeep Compass. Oggi vi vogliamo segnalare che sul web molto scalpore sta facendo un nuovo rendering apparso nelle scorse ore e realizzato dal celebre designer Theophilus Chin, già autore di numerose altre ipotesi di future vetture di Alfa Romeo.

Alfa Romeo Giulietta Next Generation: un nuovo rendering scuote il web

Il risultato è molto gradevole, è abbastanza evidente comunque che il rendering di Alfa Romeo Giulietta Next Generation by Theophilus Chin prenda in un certo senso spunto dal nuovo suv Alfa Romeo Stelvio. Anche in questo caso infatti il ‘family feeling’ con la berlina Alfa Romeo Giulia è abbastanza evidente. Ricordiamo che questo modello dovrebbe arrivare nel 2019 e forse la sua presentazione potrebbe avvenire già alla fine del 2018, ma si tratta di mere supposizioni, infatti al momento non vi è nulla di ufficiale. Per quanto riguarda le caratteristiche tecniche ed estetiche sappiamo con certezza che questo modello sarà solo un parente lontano di quello attualmente presente sul mercato.

Leggi anche: Alfa Romeo Giulia Veloce: il 19 e 20 novembre primo porte aperte

Alfa Romeo Giulietta Next Generation
Alfa Romeo Giulietta Next Generation: ecco come la immagina Theophilus Chin dopo aver visto il Suv Alfa Romeo Stelvio

Leggi anche: Alfa Romeo Stelvio ‘normale’: ecco come potrebbe essere

La futura Giulietta di Alfa Romeo una delle poche auto nel suo segmento con trazione posteriore

Alfa Romeo Giulietta Next Generation nascerà da una versione accorciata della piattaforma modulare ‘Giorgio’,la stessa di Giulia e Stelvio, su cui Fiat Chrysler ha investito molto e che dunque intende sfruttare sino in fondo. Questo veicolo dunque sarà uno dei pochi della sua categoria a poter vantare la presenza di trazione posteriore.  Per quanto riguarda motorizzazioni, prezzi e altro, al momento non si sa nulla di preciso, ma sicuramente nei prossimi mesi qualche informazione in più inevitabilmente uscirà fuori, visto che piano piano si avvicina il momento della sua presentazione e dunque è facile ipotizzare che già nella seconda metà del 2017 sia possibile che qualche foto spia del muletto camuffato di questo modello inizi a trapelare nel mondo dei motori e sul web. 

 

  • PIERANGELO FAE

    Pessima, se ne sono viste di migliori

    • Des Troyer

      Decisamente. Forse uno dei rendering peggio riusciti visti finora.

  • Doriano Battagin

    la preferisco come linea alla giulia

  • mark

    basta con questi render fatti usando le foto della giulia (o dello stelvio). fate un vero rendering, non il solito copia-incolla!