Alfa Romeo Giulia Veloce: da domani 29 settembre sarà ordinabile

Alfa Romeo Giulia Veloce 2016 Parigi 02

Alfa Romeo Giulia Veloce è una delle grandi novità nel mondo dei motori, per quanto concerne queste ultime settimane. Si è parlato a lungo di questo nuovo modello nei giorni scorsi, soprattutto per quanto riguarda il suo debutto ufficiale che ormai è imminente. Questo infatti avverrà tra poche ore al Salone auto di Parigi, evento che si svolge ogni 2 anni in alternanza con il Salone auto di Francoforte e che da giorno 1 ottobre aprirà le porte al pubblico dei visitatori, che come sempre sarà molto numeroso. Nelle scorse settimane, avevano fatto gran scalpore le foto spia apparse sul web che ritraevano questa versione di Giulia e che mostravano le principali differenze estetiche con gli altri modelli della gamma.

Alfa Romeo Giulia Veloce ordinabile da domani, i prezzi partono da 50.500 euro

Ricordiamo infatti che Alfa Romeo Giulia Veloce rappresenta una sorta di via di mezzo tra le versioni base di Giulia e il top di gamma Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio. Il suo prezzo parte da 50.500 euro, come comunicato dai responsabili del brand italiano di Fiat Chrysler Automobiles. Oggi vi ricordiamo che da domani 29 settembre 2016 questo veicolo sarà ordinabile da tutti coloro i quali vogliono acquistare in Europa questa versione di Giulia. Sono in tanti che stanno aspettando questo momento ed infatti dall’arrivo sul mercato di Giulia Veloce è facile attendersi un’impennata delle vendite della nuova berlina del Biscione, che dunque in questa maniera si prepara a sfidare ad armi pari le rivali tedesche  Audi, Bmw e Mercedes. 

Leggi anche: Maserati: da Modena arriva una buona notizia per la casa del Tridente

Alfa Romeo Giulia Veloce 2016 Parigi 01
Alfa Romeo Giulia Veloce

Leggi anche: Fiat Chrysler USA: a Sterling Heights 700 nuovi posti di lavoro

Le caratteristiche estetiche

Esteticamente parlando, Alfa Romeo Giulia Veloce si differenzia dagli altri modelli presenti in gamma per la presenza di paraurti anteriori e posteriori dedicati,  mostrine delle porte in nero lucido, l’estrattore posteriore realizzato appositamente con il doppio terminale di scarico, i cerchi in lega da 19 pollici a 5 fori. Quest’ultima caratteristica rappresenta però solamente un optional. Il modello in questione si caratterizza anche per la presenza di sedili Sport in pelle in 3 diverse tonalità, il volante sportivo riscaldato, inserti in alluminio per la plancia, tunnel centrale, pannelli porta e i fari allo Xenon.

Motori e colorazioni della Giulia Veloce

Ovviamente le principali novità riguardanti Alfa Romeo Giulia Veloce, sono quelle relative alla presenza di due nuove motorizzazioni: il 2.2 diesel da 210 Cv 470 Nm e il 2.0 turbo benzina da 280 Cv 400 Nm. Si tratta di propulsori inediti per la gamma di Giulia. Infine l’altra grande innovazione è la presenza della trazione integrale Q4.  A Parigi, Alfa Romeo Giulia Veloce, si presenterà con inedita livrea Blu Misano per la versione a benzina e in grigio Silverstone per la diesel.

 

  • Motorhaus

    Ma quanto costerà la 280 cavalli? Ad ogni modo 7500€ in più rispetto alla super mi sembrano un po’ troppi, alla fine dei conti oltre alla trazione Q4 e 30 cavalli in più, non è che ci sia tanta altra roba. Volendo mettere 3mila per la trazione e 2mila per la poca potenza in più… Che poi si parla addirittura di prestazioni molto simili per la 180 e la 210.

    • naja

      effettivamente sembrano tanti soldi, anche visto che la Giulia per conto suo non é che costi proprio pochissimo.
      ma non é che la concorrenza richieda di meno, piuttosto mi sembra strano che la Veloce diesel abbia solo 30 CV in piú, visto che si tratta molto probabilmente solo di una taratura diversa dell’ elettronica, e che la trazione integrale si “mangia” un po’ di potenza.
      alla fine, con ruote piú larghe, spoiler e quel po’ di peso in piú, le prestazioni saranno veramente molto vicine a quelle della Giulia “normale”.
      cosí, per la Veloce a benzina mi viene quasi paura, visto che la concorrenza nella fascia di 80 CV in piú ci mette anche tre varianti diverse…
      spero che da Alfa non comincino a fare cazzate con prezzi e sovrapprezzi, adesso che hanno cominciato cosí bene…
      c’ é almeno da sperare che nel sovrapprezzo sia inclusa un po’ di elettronica in piú, sistemi di “sicurezza”, internet ecc, che io personalmente ritengo per la maggiorparte inutili, soprattutto su un’ auto che si guida con piacere, ma oramai sono indispensabili per rimanere a livello della concorrenza, o, in questo caso, ad arrivarci.

      • Motorhaus

        Le prestazioni del diesel non è che siano vicine, sono identiche, si parla di due decimi sullo 0-100… La 280cavalli invece porta un bellissimo 4,9 da 0-100km/h. Il fatto è che questa Veloce, ti chiede più di quanto ti stia dando lei, in parole povere, l’allestimento veloce è ideato per dare immagine alla Giulia ma
        Specialmente per essere speculativo. Almeno hanno evitato la figuraccia fatta su 4c con sovrapprezzo di 10mil…. Incredibile. Visto l’andazzo, la 280 cavalli costerà 54-55… A mio avviso troppi.

        • naja

          sí, la storia con la 4C é stata veramente vergognosa, se non mi sbaglio é stato semplicemente alzato il prezzo di 10.000€, ma senza una versione speciale, o un diverso allestimento, no?
          che Veloce e Business (o come si chiama) siano fatte soprattutto per guadagnarci é chiaro, e di per sé neanche sbagliato, ma la filosofia dei prezzi deve rimanere credibile…
          sarebbe veramente assurdo se la Veloce (280) viene piazzata proprio in mezzo tra base e Quadrifoglio, un sovrapprezzo del genere non sarebbe giustificabile, visto l’ abisso prestazionale fino alla Quadrifoglio.
          …ma ho paura che sará proprio cosí, mi meraviglierebbe molto se costasse “solo” sui 50.
          mi andrebbe benissimo se prendessero il 2.9, depotenziato, magari con solo un (soft-) turbo, sui 320-350 CV, allora sí che i 55mila sarebbero ben giustificati, e di nuovo in linea con la concorrenza.
          spero veramente che sia solo un problema dell’ inizio di produzione, il primo modello, poche versioni, il bisogno di guadagnare tanto e presto, ecc, sarebbe proprio un peccato se si rovinano l’ immagine con prezzi incomprensibili.

        • naja

          ok, allora, la Veloce diesel costa 50.500, quindi bisogna sperare che la benzina costi meno di 55…
          mi sento male, ma vabbe’, almeno bisogna dire che i prezzi non se li sono sognati di notte dopo una cena abbondante e indigesta, ma risultano da una dotazione molto consistente, che racchiude molto piú di quello che pensavo.
          …e speravo, giá sapendo che sarei rimasto deluso…