Alfa Romeo: a Legnano nel museo dei Fratelli Cozzi la sua anima?

Alfa Romeo Museo Fratelli Cozzi
Alfa Romeo Museo Fratelli Cozzi

Tra gli appassionati e gli addetti ai lavori sono in tanti a ritenere che la vera anima di Alfa Romeo si trovi in un museo nato A Legnano una concessionaria di Alfa Romeo con 60 anni di storia, che ha deciso di aprire al pubblico la collezione raccolta nel tempo dal fondatore. Ci riferiamo ovviamente al museo Alfa Romeo dei Fratelli Cozzi. In questo museo è possibile ammirare al cuni dei modelli che hanno fatto la storia della gloriosa casa automobilistica di Arese. Nel corso dell’autunno del 2015 la famiglia Cozzi ha deciso di rendere visitabile questo museo che si trova sopra la storica concessionaria da loro aperta 60 anni fa. In questo luogo che i fan più appassionati del Biscione conosceranno già  è possibile ammirare alcuni pezzi unici, si tratta di più di 50 auto, tutte targate Alfa Romeo, che il fondatore della concessionaria ha tenuto per se nel corso degli ultimi 50 anni.

Una collezione di auto storiche di Alfa Romeo senza precedenti

Si tratta in parole povere di una galleria di berline, coupé e spider che ripercorre la storia di un marchio molto amato da tantissimi appassionati, che nemmeno in periodi bui come quelli vissuti dal Biscione negli scorsi anni hanno abbandonato il proprio brand preferito. Un marchio che adesso, grazie alla decisione dei vertici di Fiat Chrysler ed in primis dell’amministratore delegato Sergio Marchionne pare essere deciso a tornare a competere ad alti livelli sul mercato grazie all’arrivo di tutta una serie di nuove vetture di altissimo livello, di cui la berlina Alfa Romeo Giulia rappresenta solo un antipasto.

Nel museo dei fratelli Cozzi presenti anche poster, filmati e fotografie d’epoca

Questo ovviamente sempre senza dimenticare la propria gloriosa storia che in questo museo di cui vi stiamo parlando viene rappresentata egregiamente. Il museo in questione, in cui il suo fondatore va quando deve trovare una nuova serenità, ospita anche un centinaio di poster d’epoca, filmati, fotografie, disegni di auto mai entrate in produzione, libretti uso e manutenzione, numeri da collezione di Quattroruote e una quindicina di trofei di corse prestigiose. Insomma un vero e proprio paradiso per ogni alfista che si rispetti dove sarà possibile ammirare dal vivo automobili dai soprannomi importanti quali ad esempio: La Matta, il Gobbone, la Pantera nera, la Fidanzata degli italiani.

  • dove si trova?

  • umberto

    Sicuramente una bella collezione, adesso bisognerà vedere se la passione del fondatore verrà portata avanti anche dagli eredi, però l’anima dell’Alfa e presso il museo di Arese, il resto sono delle belle collezioni… Nulla di più!

  • ILKönz

    Ed ora la concessionaria dei F.lli Cozzi ha fatto un bel gesto dell’ombrello ad FCA.
    Chissà, magari ci ripensano quando maglionne si toglierà finalmente dai piedi.