Alfa Romeo: Due nuovi modelli in arrivo nei prossimi 18 mesi

di -

Il debutto sul mercato della nuova Alfa Romeo Giulia avvenuto nel corso del mese di maggio ha segnato il via effettivo del piano di rilancio di casa Alfa Romeo che, ricordiamo, ha in programma il lancio di ben altri sette modelli entro la metà del 2020. Le tempistiche sono piuttosto strette e, quindi, l’azienda si appresta a vivere un periodo quanto mai intenso della sua storia con tantissime novità in arrivo. In attesa dell’avvio delle vendite della Giulia negli USA, Alfa Romeo si sta preparando al lancio di due nuovi modelli che, nel corso dei prossimi 18 mesi, andranno ad arricchire notevolmente la gamma del brand. 

Il prossimo passo del piano di crescita di Alfa Romeo passa per la presentazione del nuovo Alfa Romeo Stelvio, il D-SUV basato sulla piattaforma Giorgio, la stessa della Giulia, che, come ricordato in più occasioni, dovrebbe essere presentato in via ufficiale il prossimo ottobre durante l’edizione 2016 del Salone dell’auto di Parigi, il principale evento fieristico dedicato al mondo delle quattro ruote di questa seconda parte di anno.

Il lancio commerciale dello Stelvio, che dovrebbe arrivare anche in un’interessantissima variante Quadrifoglio, è programmato per il primo trimestre del 2017. Il SUV seguirà tempistiche simili a quelle della Giulia debuttando prima in Italia e poi nel resto d’Europa e, ,quindi, in un secondo momento anche in Nord America. Dal punto di vista tecnico, lo Stelvio condividerà gran parte degli elementi, motori in primiis, già visti sulla Giulia.

Alfa Romeo Stelvio
Alfa Romeo Stelvio

Nel 2017, subito dopo lo Stelvio, il marchio Alfa Romeo lancerà anche un secondo modello che, dopo una presentazione a settembre al Salone di Francoforte, potrebbe arrivare sul mercato entro la fine del prossimo anno. Il modello in questione potrebbe essere la nuova Giulia Coupé, una variante della berlina di cui si sta iniziando a parlare con enorme insistenza nel corso delle ultime settimane. Dopo la cancellazione, o comunque la sospensione temporanea, del progetto della Giulia Sportwagon, il marchio Alfa Romeo potrebbe essere interessato alla produzione di una Giulia Coupé, un modello in grado di esaltare ancora di più il carattere sportivo del progetto e di ottenere un buon riscontro commerciale in particolare in alcuni mercati internazionali.

Una volta completato il lancio dei tre modelli di segmento D, Alfa Romeo potrà iniziare a concentrarsi su sui due progetti di segmento E, la nuova ammiraglia ed il SUV, e sulla nuova generazione dell’Alfa Romeo Giulietta, un progetto vitale per la crescita delle vendite del brand in Europa. E’ chiaro che, al momento, la dirigenza di Alfa Romeo e di FCA non ha ancora rivelato dettagli precisi in merito alle tempistiche di arrivo sul mercato di questi modelli e sarà, quindi, necessario attendere ancora un po’ prima di avere idee più chiare.

Per ora, infatti, l’unica data certa di cui siamo a conoscenza è rappresentata dalla metà del 2020, anno in cui Alfa Romeo completerà la sua gamma con ben 8 modelli che andranno a scontrarsi con le proposte dei brand premium rivali. L’obiettivo, ricordiamo, è il raggiungimento del target di 400 mila unità vendute all’anno in tutto il mondo. Le premesse, dopo il lancio della Giulia, per un successo ci sono tutte. Per ora non ci resta, quindi, che attendere i prossimi 18 mesi e l’arrivo dei due nuovi modelli che andranno ad arricchire la gamma del brand. Continuate a seguirci per saperne di più.

  • PIERANGELO FAE

    un pensierino per la prossima Giulietta lo faccio…