Fiat Freemont: In arrivo una nuova generazione prodotta in Italia

di -

La notizia del possibile spostamento della produzione del Dodge Journey dal Messico all’Italia apre nuove importanti prospettive in merito ad una nuova generazione per il SUV Fiat Freemont che, in questi mesi, è finito sempre di più in secondo piano a causa delle tantissime novità che il marchio italiano ha presentato una dopo l’altra (dalla Nuova 500 alla 124 Spider passando per le tre vetture della famiglia Tipo) che hanno rinnovato radicalmente l’immagine del brand Fiat. Una nuova generazione del Fiat Freemont, ad oggi, è un’opzione concreta per Fiat che potrebbe investire in modo importante nel segmento dei SUV con un progetto in grado di affiancarsi, come praticità e concretezza non certo come prezzo, alle vetture della gamma Tipo.

Ricordiamo che l’attuale Freemont altro non è che una versione rimarchiata Fiat del Dodge Journey che, come visto quest’oggi, potrebbe essere trasferito in Italia per far posto, negli stabilimenti messicani di FCA, a nuove produzioni con marchio Jeep. Lo spostamento in Italia della produzione del SUV comporterebbe la nascita di un nuovo modello, il nuovo Fiat Freemont (il nome commerciale potrebbe essere diverso) che permettere a Fiat di rilanciare la sua presenza in un segmento di mercato come quello dei SUV che, in Europa, sta registrando eccellenti risultati di vendita negli ultimi anni.

Stando a quanto emerso sino ad ora, lo spostamento in Italia della produzione del Journey comporterebbe l’adozione di una versione modificata della piattaforma Giorgio su cui Alfa Romeo realizza la Giulia e, tra pochi mesi, produrrà il nuovo D-SUV Stelvio. I nuovi SUV di Dodge e Fiat saranno però dei progetti radicalmente differenti rispetto alle vetture di casa Alfa Romeo ed utilizzeranno diversi motori già visti sulle versioni europee di altri modelli di FCA come, ad esempio, la Jeep Cherokee. Fiat Freemont 1

Fiat Freemont: La nuova generazione potrebbe essere prodotta a Cassino

I rumors emersi sino ad oggi parlano di un generico spostamento in Italia della produzione del nuovo Dodge Journey e della nuova generazione della Fiat Freemont senza però evidenziare il sito preciso. Al momento, possiamo ipotizzare, anche se non abbiamo conferme concrete, che i due nuovi veicoli verranno assemblati a Cassino. Lo stabilimento laziale entro la fine dell’anno in corso potrà contare su ampi volumi di produzione garantiti dalla Giulia e dallo Stelvio ma, con lo spostamento della nuova generazione della Giulietta a Pomigliano d’Arco, si creerebbero nuovi spazi per ospitare la realizzazione dei due SUV.

Il primo piano industriale di FCA, presentato nel 2014, evidenziava una fine della produzione della Dodge Journey in Messico per il 2016. Le ultime indiscrezioni evidenziano però che il SUV di Dodge dovrebbe continuare ad essere prodotto almeno per tutto il 2017. Una nuova generazione dovrebbe, quindi, arrivare unicamente nel 2018, anno in cui potrebbe debuttare anche una nuova versione del Freemont di Fiat. Il brand italiano andrebbe così a completare la sua gamma proponendo una soluzione anche per i segmento più alti di mercato dopo aver rinnovato l’offerta di segmento A, con la nuova 500 che ha affiancato l’intramontabile Panda, di segmento B, dove troviamo la 500L e la nuova generazione della Punto in arrivo nel 2017, e di segmento C, con la 500X e la gamma Tipo. Maggiori dettagli in merito ai nuovi progetti di FCA per gli stabilimenti italiani potrebbero emergere già entro la fine del 2016. Continuate, quindi, a seguirci con attenzione per tutti gli aggiornamenti sulla questione.