Alfa Romeo: Vendite in calo del -1.1% in Europa a maggio

di -

Nonostante la forte crescita (+15.5%) del mercato delle quattro ruote europeo, il marchio Alfa Romeo continua anche a maggio il suo periodo di  transizione in attesa della piena commercializzazione della nuova Alfa Romeo Giulia che ha fatto il suo debutto in concessionaria proprio nel corso del quinto mese dell’anno in corso. A maggio, infatti, Alfa Romeo ha venduto soltanto 5.522 unità evidenziando un calo del -1-1% rispetto ai dati messi assieme nel corso del maggio dello scorso anno. Il market share di Alfa Romeo in Europa a maggio è stato dello 0.4%.

Se consideriamo i primi cinque mesi del 2016, la situazione cambia di poco. Il mercato dell’auto europeo, infatti, ha registrato una prima parte di 2016 decisamente positiva mentre Alfa Romeo non è riuscita a sfruttare il trend di crescita del settore automotive continentale. In Europa, nei primi cinque mesi del 2016, Alfa Romeo ha distribuito appena 26.345 unità. In questo caso, la crescita percentuale rispetto ai dati dello scorso anno è più consistente e risulta pari al +3.4%. Tale dato è comunque nettamente inferiore rispetto alla media del mercato europeo delle quattro ruote che tra gennaio e maggio ha fatto registrare una crescita del +9.7%.

Il lancio commerciale in Europa della nuova Alfa Romeo Giulia potrà contribuire, in modo determinate, ad una netta crescita in futuro del marchio italiano che, nel corso del secondo semestre dell’anno in corso, potrebbe tornare a mettere insieme risultati davvero importanti anche grazie al supporto del restyling della Giulietta e della MiTo (in questo week end, ricordiamo, è programmato il primo porte aperte della nuova segmento B in Italia). Per il momento, quindi, non ci resta che attendere l’inizio del prossimi mese di luglio con  l’arrivo dei dati di vendita completi relativi al mercato italiano ed ai principali mercati europei del primo semestre del 2016. Continuate, quindi, a seguirci per saperne di più.

  • Maurizio

    All’inizio maggio non si poteva ancora ordinare la Giulia. Aspettiamo di vedere le vendite di giugno per capire bene.

    • Alfonso

      Beh credo che nel mese di giugno ne saranno immatricolate poche..aspettiamo settembre ottobre quando ci saranno i propulsori benzina 2.0 e l’avvio della commercializzazione in USA e Cina (a proposito e in America Latina????) Il prodotto è valido e concorrenziale di sicuro darà “fastidio” alla concorrenza

  • umberto

    i bilanci si fanno a fine anno, dopodiché è innegabile che la Giulietta avrà ancora buone potenzialità di vendita, ma l’interesse è sia per la Giulia che per la nuova Giulietta. La riduzione delle vendite non è preoccupante, gli obbiettivi di vendita sono con i nuovi modelli, quindi