Alfa Romeo, il primo motore ibrido arriverà già nel 2017?

di -

Nelle settimane che seguirono il debutto dell’Alfa Romeo Giulia la scorsa estate, alcuni rumors evidenziarono la possibilità del debutto nel 2017 di una motorizzazione ibrida per la nuova berlina della casa italiana. Negli ultimi giorni, la conferma dell’arrivo di un primo motore ibrido nel 2017 per Maserati riporta in prima pagina quest’interessante possibilità per il futuro del marchio Alfa Romeo che, a partire dal prossimo anno, darà il via effettivo al suo piano di rilancio. Il numero uno di Alfa Romeo Harald Wester confermò, diversi mesi fa, che i due nuovi SUV presenti nel piano industriale dell’azienda (il primo su base Giorgio debutterà il prossimo anno) avranno in futuro una motorizzazione ibrida che potrebbe avere diversi punti di contatto con la motorizzazione ibrida che debutterà sul Maserati Levante ad inizio 2017.

E’ bene sottolineare come, almeno per il momento, le informazioni in merito ad una prima Alfa Romeo ibrida sono davvero pochissime. Come detto, la Giulia ed i due SUV in arrivo entro il 2018 potrebbero ricevere una variante ibrida nel corso della loro carriera ma le specifiche tecniche potrebbero variare e potrebbero essere differenti anche rispetto al motore che debutterà sul Levante di cui, per altro, non si conosce ancora alcun dettaglio tecnico. Ricordiamo che il nuovo SUV Maserati Levante farà il suo debutto ufficiale in pubblico soltanto nel corso del prossimo mese di marzo, in occasione dell’annuale edizione del Salone dell’auto di Ginevra.

Ciò che è certo è che Alfa Romeo mira a rinnovare radicalmente la sua gamma di vetture, portando avanti il progetto iniziato con il debutto dell’Alfa Romeo Giulia avvenuto nel corso del mese di giugno scorso. Purtroppo, i tempi per il completo rinnovamento del marchio italiano sono ancora lunghi. Il 2015, di fatto, rappresenta un anno di transizione in attesa del debutto commerciale della Giulia e del primo SUV della casa italiana. A partire dal 2017, con il debutto di altri modelli inediti e la possibile presentazione della prima motorizzazione ibrida, Alfa Romeo dovrebbe presentarsi in modo completamente differente sul mercato internazionale. Per il momento, in ogni caso, non ci resta che attendere i prossimi mesi e tutte le novità che il marchio italiano presenterà in futuro. Continuate, quindi, a seguirci anche nel corso delle prossime settimane per restare in contatto con tutti gli aggiornamenti legati ai nuovi modelli di Alfa Romeo in arrivo ed al debutto di una possibile prima auto ibrida della casa italiana.

  • Paolo Guidi

    beh ! una motorizzazione ibrida penso proprio che debba esserci e non solo a benzina ma anche diesel per avere un ventaglio di offerta pari alla migliore concorrenza premium siamo sulla strada giusta , forza Alfa evviva Marchionne !!!!!!

  • paomirtillo88

    Innovazione. Meno male!!

  • francesco

    Entro il 2020 ” tutte” le case automobilistiche ,dovranno avere un ibrido
    ogni tot modelli ,quindi tra 12/24 mesi se ne vedranno delle “belle” per Alfa e non solo !!