Quando si tratta di manifestazioni dedicate alla storia del mondo dell’auto, il marchio Alfa Romeo è sempre in prima pagina, c’è poco da fare. A dimostrazione di ciò, segnaliamo la vittoria del titolo “best car in show” della 34esima edizione della Cesana-Sestriere Experience per un bellissimo esemplare di Alfa Romeo 1900 Sport Spider risalente al 1954 e di proprietà del Museo storico Alfa Romeo di Arese. L’esemplare di Alfa Romeo ha conquistato all’unanimità il titolo di “best car in show” del concorso abbinato alla cronoscalata per auto storiche organizzata dall’Automobile Club Torino e valida per i titoli europeo e italiano di velocità in salita auto storiche.

Il successo dell’Alfa Romeo 1900 Sport Spider acquista un significato ancora un più grande e marcato se si considera che la vettura proveniente dal Museo di Arese ha sbaragliato la concorrenza di ben 120 auto storiche grazie soprattutto all’eccellente stato di conservazione. La bellissima Alfa Romeo 1900 Sport Spider del 1954 può contare su di una marcata agilità accentuata dal motore a 4 cilindri bialbero a carter secco in grado di erogare una potenza massima di 138 CV. Il peso complessivo di 880 chilogrammi ed un’aerodinamica incredibilmente efficiente, soprattutto in rapporto all’anno di fabbricazione della vettura, hanno permesso alla vettura di mettere in mostra prestazioni di alto livello lungo tutto il tracciato da Cesana a Sestriere. Alla manifestazione sono stati assegnati anche altri premi che hanno visto come protagonisti la Fiat Abart OT 1600, eletta “Expert Sport Car”, la Giulietta SS, nominata “Best Alfa Romeo” e la Lancia Fulvia HF 1.6 Marlboro, “Best Rally Car”. Il titolo di “Best Guest Car” è stato invece assegnato ad un esemplare di Lancia 037 Rally appartenente alla Collezione Macaluso.