in

FCA cede il business dei componenti in ghisa Teksid a Tupy

Il business dell’alluminio resterà un assetto strategico per il gruppo automobilistico italo-americano

FCA Teksid

Fiat Chrysler Automobiles (FCA) ha annunciato poche ore fa di aver siglato un accordo con Tupy per la vendita del business globale dei componenti automobilistici in ghisa, gestito dalla controllata Teksid.

Tupy è un’azienda leader nel settore della ghisa, specializzata nello sviluppo e nella produzione di componenti strutturali in questo materiale per diverse applicazioni e industrie. La vendita include gli impianti di produzione di ghisa di Teksid presenti in Brasile, Messico, Polonia e Portogallo, oltre alla partecipazione detenuta dall’azienda in una joint-venture operante in Cina.

FCA Teksid
Teksid, il business sull’alluminio continuerà ad essere controllato da FCA

Teksid: Fiat Chrysler Automobiles cede il suo business all’azienda brasiliana Tupy

Il business legato all’alluminio di Teksid, però, non è incluso nella transazione e rimarrà un assetto strategico nel portfolio di FCA. L’accordo attribuisce all’azienda un valore complessivo di 210 milioni di euro.

Il corrispettivo verrà dato alla chiusura prevista nella seconda metà del 2020 e inoltre l’operazione è soggetta ad alcune condizioni come ad esempio l’ottenimento delle approvazioni in materia di antitrust.

Scott Garberding, Global Chief Manufacturing Officer di FCA, ha detto: “Tupy è sempre stato un fornitore strategico nel settore dei componenti strutturali in ghisa. Insieme, Teksid e Tupy continueranno a sviluppare nuove tecnologie per supportare il continuo successo dei nostri prodotti. L’operazione rappresenta un altro passo importante nell’implementazione del business plan di FCA“.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento