in

Su FCA-PSA il Presidente Conte dice che bisogna tutelare i posti di lavoro

Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha parlato dell’accordo FCA-PSA dichiarando di voler tutelare innanzitutto i lavoratori

Fusione FCA PSA

Durante la visita di stamattina allo stabilimento di Melfi, in provincia di Potenza, il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha puntualizzato con John Elkann (e ai giornalisti) che l’accordo FCA-PSA deve essere in grado di non compromettere l’occupazione nel nostro Paese.

Conte ha poi anche detto che ovviamente “il Governo non deve rimanere indifferente”, affermando pure che le stesse idee valgono anche per l’indotto che necessita di prospettive in termini di stabilità e crescita. Conte ha infatti affermato che l’unica possibilità per raggiungere il massimo in termini di occupazione è legata al fatto di “sapere innovare costantemente in modo da reggere la sfida della competitività”.

Dare più importanza all’idrogeno e all’innovazione

Anche secondo il Presidente Conte il futuro dell’auto dovrebbe andare maggiormente verso l’idrogeno. Oggi infatti questa tecnologia non è molto presente, ma nel prossimo futuro potrebbe essere migliorata. Il Presidente del Consiglio ha quindi detto che ne avrebbe parlato anche durante l’Assemblea Pubblica di ANFIA (Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica) che si svolgerà proprio oggi. Sul fatto che anche FCA stia virando verso l’elettrico, Conte ha detto che “questa è la strada del futuro”.

Giuseppe Conte a Melfi
Giuseppe Conte a Melfi

La strategia dell’innovazione è l’unica via percorribile anche secondo il presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi: “non può esistere un’intera filiera del comparto automotive se non investiamo in ricerca e innovazione” poi ha proseguito dicendo che la Regione Basilicata è impegnata in una trattativa con FCA per mettere al primo posto proprio la ricerca e l’innovazione.

Lo stesso Bardi ha poi concluso dicendo che Melfi è “l’emblema del Sud che accetta la sfida dell’innovazione e del lavoro”.

Conte ha detto che tiene sott’occhio il progetto di fusione

Sul dossier di fusione FCA-PSA, Conte ha detto di averne parlato con John Elkann “ci siamo sentiti per telefono e parlati di persona”. Poi ha puntualizzato anche sul fatto che il Governo non rimarrà indifferente all’importanza che un progetto industriale come questo porta con sé. Ma come anticipato, le sue attenzioni sono rivolte soprattutto ai lavoratori.

“Mi sono raccomandato che questo progetto, che sicuramente vuole rafforzare l’azienda permettendogli di guardare al futuro con più forza guardando a possibilità di investimento più interessanti, non comprometta in nessun modo stabilimenti e occupazione in Italia. Lo stesso vale per l’indotto”.

Conte ha quindi concluso indicando che nella legge di bilancio sono presenti “misure concrete per il rilancio del settore automotive” aggiungendo quindi che “dobbiamo impegnarci per proteggere il lavoro, i diritti dei lavoratori, i livelli del salario e la sicurezza. I nuovi modelli produttivi non devono arrecare danno ai lavoratori che sono i veri protagonisti del ciclo economico”.