in

UAW adotta riforme anticorruzione dopo il caso Fiat Chrysler

In USA il sindacato UAW (United Auto Workers) ha annunciato mercoledì diverse riforme nel tentativo di prevenire e sradicare la corruzione dopo il caso Fiat Chrysler

UAW e Fiat Chrysler
UAW e Fiat Chrysler

In USA il sindacato UAW (United Auto Workers) ha annunciato mercoledì diverse riforme nel tentativo di prevenire e sradicare la corruzione dopo un’indagine federale attualmente in corso che coinvolge corruzione e appropriazione indebita da parte di funzionari sindacali. Le azioni, secondo il sindacato, includono la creazione di un “ufficiale etico” che non sarà un dipendente diretto del sindacato e ulteriori misure e politiche di responsabilità che coinvolgono contributi di beneficenza e spese di fondi per centri di formazione gestiti congiuntamente con le case automobilistiche di Detroit.

Proprio le spese dei rappresentanti sindacali e i programmi di formazione gestiti congiuntamente sono stati al centro dell’indagine federale che ha portato ad accuse contro 13 persone, comprese le condanne di sette funzionari affiliati al sindacato e tre dirigenti di Fiat Chrysler. Le riforme sono guidate dall’azione del presidente della UAW, Rory Gamble dopo che il precedente presidente del sindacato Gary Jones si è congedato il 3 novembre, giorni dopo essere stato coinvolto nelle indagini pluriennali. Jones non è stato accusato dai pubblici ministeri federali.

“Come presidente ad interim, mi impegno a mettere in atto i giusti meccanismi per salvaguardare il nostro sindacato, riguadagnare la fiducia dei nostri membri e garantire che la cattiva condotta recentemente emersa non accada mai più”, ha dichiarato Gamble in un comunicato stampa. “Ecco perché in UAW sto ordinando azioni immediate che getteranno le basi per un futuro più trasparente, più responsabile per la nostra unione”.

Gamble la scorsa settimana ha dichiarato di sperare che le azioni di riforma aiutino il sindacato a evitare la potenziale supervisione del governo. ″È una preoccupazione, ma stiamo andando avanti per salvare il nostro sindacato”, ha detto alla CNBC. “Spero che il governo lo riconosca e, in futuro, lo tenga in considerazione. Abbiamo la capacità per fare proprio questo, autogovernando la nostra unione. ”

Ti potrebbe interessare: Fiat Chrysler: Alphons Iacobelli condannato a 5 anni e mezzo di carcere