in

FCA: un nuovo brevetto mostra il motore turbo a 6 cilindri in linea

Il Jeep Grand Cherokee di prossima generazione e il nuovo Wagoneer potrebbero i primi veicoli ad averlo

Le ultime informazioni sul nuovo motore a 6 cilindri in linea di Fiat Chrysler Automobiles sono emerse oltre un anno fa. Un report successivo pubblicato a dicembre dello scorso anno ha confermato ulteriori informazioni circa il nuovo propulsore con nome in codice Tornado che dovrebbe avere l’obiettivo di sostituire l’Hemi V8 da 5.7 litri.

Nelle scorse ore, Mopar Insiders ha trovato un brevetto pubblicato da FCA che riguarda proprio il nuovo motore turbo a 6 cilindri in linea con un particolare sistema in grado di tracciare gli elementi nei gas di scarico.

FCA motore turbo 6 cilindri in linea brevetto
FCA Tornado I-6, ecco il brevetto deposito presso l’USPTO

FCA: l’U.S. Patent and Trademark Office approva un brevetto del gruppo riguardante il nuovo propulsore I-6 turbo

Il gruppo automobilistico italo-americano ha fatto richiesta per il brevetto il 1 novembre 2017 ma è stato approvato solo il 2 aprile 2019 dall’U.S. Patent and Trademark Office. Lo stesso ente ha concesso altri due brevetti, riguardanti sempre il nuovo propulsore, il 19 marzo e il 2 aprile di quest’anno.

In entrambe le domande, FCA ha mostrato alcuni disegni di un V6. Il vecchio report pubblicato a dicembre dello scorso anno ha riportato che il powertrain Tornado potrebbe essere impiegato sui futuri modelli di Chrysler, Dodge, Jeep e Ram mentre un’altra versione con biturbo potrebbe approdare su alcune vetture di Alfa Romeo, Maserati e forse SRT.

FCA E-Booster

Mopar Insiders, invece, ha dichiarato che alcune sue fonti vicine a Fiat Chrysler Automobiles hanno riportato di una possibile potenza erogata dal nuovo motore turbo a 6 cilindri in linea compresa fra i 360 CV e i 525 CV. La tecnologia E-Booster di FCA, originariamente citata per la nuova Alfa Romeo 8C (che non arriverà mai sul mercato), consentirà al Tornado I-6 di erogare una maggior potenza.

In particolare, il sistema E-Booster potenzierà alcuni aspetti del turbocompressore usando l’elettricità per eliminare il turbo lag e fornendo fino al 25% in più di potenza. I dati riportati dagli addetti ai lavori vicini a Mopar Insiders confermano che il nuovo powertrain potrebbe sostituire senza problemi i Pentastar V6 da 3.6 litri e 3.2 litri e l’Hemi V8 da 5.7 litri.

Inoltre, il noto blog ha rivelato che il Tornado andrebbe a sostituire anche il Banshee V8 da 7 litri cancellato. Dovremo attendere il completamento della fusione con PSA per scoprire come si evolverà la cosa.

In ogni caso, FCA potrebbe adottare una cilindrata di 3 litri per evitare il pagamento di tasse in alcuni paesi. I primi veicoli del gruppo ad avere sotto il cofano il nuovo motore Tornado potrebbero essere i Jeep Grand Cherokee di prossima generazione e Wagoneer.

Sembra che le notifiche siano off!