in ,

Alcoltest alla figlia ubriaca: genitore intelligente ringrazia

Un padre dice grazie alla Polizia per aver salvato la propria ragazza, beccata ebbra al volante

Ci sono genitori che si scagliano scioccamente contro le Forze dell’ordine, “ree” di aver multato per guida in stato d’ebbrezza i propri piccoli. E c’è chi invece, dopo l’alcoltest alla figlia ubriaca, ringrazia Polizia o Carabinieri. È quanto accaduto, per fortuna, due notti fa a Lanciano (Chieti, Abruzzo), col genitore che ha dimostrato di essere intelligente. E protettivo in modo corretto verso la figlia.

Alcoltest alla figlia ubriaca fradicia

Addirittura, alla ragazza è stato riscontrato un livello pari a 1,3 grammi di alcol per litro di sangue. Considerando che il limite è di mezzo grammo, la signorina viaggiava a quasi il triplo del tetto consentito. Una mina vagante. Con pericoli per la sicurezza stradale enormi, visto che l’alcol causa un incidente grave su tre. E col rischio di rivalsa Rc auto: se il guidatore causa un sinistro, la compagnia risarcisce i danni, ma lo ha diritto a farsi rimborsare tutto dal cliente.

Quali multe

Ricordiamo che, per chi ha la patente da meno di tre anni, il limite è di zero grammi: non può bere. Invece, per gli altri, il limite è di mezzo grammo di alcol per litro di sangue. Articolate le sanzioni, ma per schematizzare le sanzioni sono le seguenti, prendendo in esame solo la “pena” pecuniaria. Primo: 544 euro qualora sia stato accertato un valore corrispondente ad un tasso alcolemico superiore a 0,5 e non superiore a 0,8 grammi per litro. All’accertamento della violazione consegue la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida da tre a sei mesi. Ammenda di 800 euro e arresto fino a sei mesi, qualora sia stato accertato un valore corrispondente ad un tasso alcolemico superiore a 0,8 e non superiore a 1,5 grammi per litro. Più la sospensione della patente da sei mesi a un anno.

Batosta giusta

Multa di 1.500, l’arresto da sei mesi a un anno, qualora sia stato accertato un valore corrispondente ad un tasso alcolemico superiore a 1,5 grammi per litro. Più la sospensione della patente di guida da uno a due anni. Se il veicolo appartiene a persona estranea al reato, la durata della sospensione della patente di guida è raddoppiata. La patente di guida è sempre revocata in caso di recidiva nel biennio. Con la sentenza di condanna ovvero di applicazione della pena su richiesta delle parti, anche se è stata applicata la sospensione condizionale della pena, è sempre disposta la confisca del veicolo.

Omicidio stradale innocuo

Invece, il reato di omicidio stradale non fa paura. Introdotto nel marzo 2016 per punire la guida in stato d’ebbrezza, non ha portato i frutti sperati. Lo dimostra il caso dell’alcoltest alla figlia ubriaca, e in generale lo testimoniano i tanti incidenti dovuti ad alcol e droga.