in

Ferrari evidenzia un grosso difetto nei regolamenti della F1 del 2021

Secondo Camilleri anche per lo sviluppo dei motori andrebbero posti dei limiti di Budget

Ferrari Formula 1
Ferrari Formula 1

Il CEO della Ferrari, Louis Camilleri, ha chiesto che i costi del motore siano inclusi nel budget massimo della Formula 1, che dovrebbe essere introdotto nello sport dal 2021. I team si limiteranno a spendere $ 175 milioni per “costi relativi alle prestazioni” con diversi esborsi, inclusi gli stipendi dei piloti, non inclusi nel budget.

Alcuni team hanno suggerito che i piloti così chiederanno un aumento dei salari di conseguenza, ma Camilleri afferma che il motore è un obiettivo chiave, nonostante la forza attuale della Ferrari nella posta in gioco della F1. La Scuderia avrebbe potuto porre il veto al regolamento, ma Camilleri afferma che l’outfit di Maranello non è necessariamente impressionato dal regolamento, nonostante lo abbia valutato a fondo. “Penso che ciò che è stato annunciato nel fine settimana sia davvero l’inizio del processo”, ha detto Camilleri. “Non è nemmeno la fine dell’inizio.

“C’è ancora molto lavoro da fare insieme alla Formula 1, alla FIA e ai team. Abbiamo votato a favore. E non abbiamo esercitato il nostro veto, giusto. Tutto sommato siamo abbastanza soddisfatti della direzione che sta prendendo e dei principi, ma chiaramente molti dettagli devono ancora essere risolti. “Il limite di budget riguarda solo alcuni elementi della vettura reale. Il miglior esempio è che il motore non fa parte del limite di budget. “Andando avanti la nostra speranza è che alla fine ci sarà un limite di budget anche sullo stesso motore”.