in

FCA e PSA: Tavares sarà un punto di forza o di debolezza nella fusione?

In tanti si domandano se la coesione tra Tavares e la famiglia Agnelli potrà funzionare in caso di fusione tra FCA e PSA

Se il gruppo PSA si fonde con Fiat Chrysler Automobiles, Carlos Tavares di PSA guiderà la società combinata come CEO, mentre il presidente di FCA John Elkann assumerà il ruolo di Presidente, affermano i rapporti. Tavares ha la forza necessaria per far funzionare una fusione tra FCA e PSA, ma un tale risultato rischia di renderlo ingombrante all’interno della propria organizzazione.

Lo abbiamo visto con Carlos Ghosn. Senza la sua determinazione, l’alleanza Renault-Nissan sarebbe rapidamente fallita, ma la forza di Ghosn ha sconvolto gli azionisti in Francia e Giappone. Senza che ci sia più Ghosn a tenerli insieme, Renault e Nissan si stanno allontanando ulteriormente. Fiat ha ottenuto una fusione perfetta con Chrysler a causa della visione e delle capacità di negoziazione di Sergio Marchionne, che ha unito le due entità, salvando Chrysler dal fallimento e rendendola nuovamente redditizia. Un decennio prima ha guidato la Fiat, che era sull’orlo del fallimento.

Dall’inizio del 2015 fino alla sua improvvisa morte, nel luglio 2018, Marchionne ha cercato di trovare un partner di fusione per FCA – con General Motors come obiettivo preferito – ma nessuno voleva ascoltarlo. Tavares ha fatto un lavoro straordinario alla Renault come Chief Operating Officer, ma è diventato irrequieto come n. 2 di Ghosn. Voleva di più e l’ha ottenuto quando PSA, in difficoltà, lo ha reso CEO. Tavares migliorò rapidamente PSA e, come se ciò non fosse abbastanza impegnativo, comprò Opel / Vauxhall da GM e anche li in breve tempo riportò la società a fare utili.

Non vi è dubbio che il curriculum di Tavares lo rende la persona ideale per condurre con successo una fusione tra FCA e PSA il che accrescerebbe ulteriormente la sua reputazione di uno dei più grandi amministratori delegati della storia automobilistica, ma qui sta il pericolo. Il maggiore azionista di una PSA-FCA fusa sarebbe la famiglia Agnelli, guidata da John Elkann, che ha trascorso 14 anni ad essere offuscato da Marchionne. Gli ultimi tre anni della relazione tra i due sono stati molto tesi. Una delle grandi domande su questo accordo è se Elkann e Tavares potranno coesistere pacificamente. Quando ci sono tensioni tra le alte sfere esse si riverberano nell’intera organizzazione e quindi i problemi finiscono per amplificarsi.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento