in

Maserati MC12 GT1: RM Sotheby’s metterà all’asta un esemplare il prossimo mese

Sotto il cofano è presente il V12 F140 di Ferrari derivato dalla Enzo

Maserati MC12 GT1 RM Sotheby's

RM Sotheby’s proporrà all’asta a Londra a fine ottobre una rarissima Maserati MC12 GT1 del 2006. La storia di questa vettura inizia nel 1999 quando l’azienda fu scoperta da Ferrari, ricevendo un ingente investimento di denaro e risorse.

Dopo il campionato FIA GT del 2004, è stata presa la decisione di costruire una hypercar basata sulla Ferrari Enzo per soddisfare i requisiti di omologazione così da consentire a Maserati di correre. Il risultato fu la vettura stradale MC12 e la GT1 per le corse.

Maserati MC12 GT1 RM Sotheby's
Maserati MC12 GT1 laterale

Maserati MC12 GT1: un esemplare della hypercar verrà proposto all’asta a Londra

Ritornando all’esemplare oggetto di questo articolo, è stato consegnato nuovo all’attuale proprietario nel novembre del 2006 per partecipare all’American Le Mans Series del 2007.

La Maserati MC12 GT1 ha debuttato nel mondo delle corse in occasione della Road America 500 ad agosto 2007 sulla pista Elkhart Lake, nel Wisconsin (Stati Uniti), dove il team alla guida della vettura arrivò terzo dopo un paio di Corvette.

Maserati MC12 GT1 RM Sotheby's
Maserati MC12 GT1 posteriore

Nei primi giorni di ottobre, l’esemplare proposto da RM Sotheby’s partecipò a quella che sarebbe stata la sua seconda e ultima gara alla Petit Le Mans a Road Atlanta.

Nonostante il successo conquistato durante le qualifiche, che gli hanno permesso di partire in prima posizione, l’auto è stata coinvolta in un incidente e quindi la scuderia è stata costretta a ritirarsi. Tuttavia, l’hypercar è riuscita a percorrere una distanza sufficiente che gli ha permesso di classificarsi e posizionarsi al secondo posto nella classe GT1.

Maserati MC12 GT1 RM Sotheby's

La Maserati MC12 GT1 è stata ricostruita da Doran Racing dopo l’evento e alla fine del 2008 trasferita dagli Stati Uniti al museo privato dell’attuale proprietario in Svizzera dove si trova da allora.

Vi ricordiamo che sotto il cofano della vettura troviamo il motore F140 di Ferrari. Si tratta del V12 derivato da quello montato sulla Ferrari Enzo con un angolo di 65° e una cilindrata di 6 litri. Grazie a questo, l’auto è capace di sviluppare una potenza di 630 CV a 7500 giri/min.

La vettura dispone di un cambiocorsa Maserati a 6 rapporti con selezione computerizzata che non richiede l’utilizzo di una frizione dato che il comando del cambio è presente dietro al volante con due levette che permettono di salire e scalare di marcia.

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento