in

FCA inaugura il primo centro di crash test in America Latina

È il terzo safety centrl del gruppo presente in tutto il mondo

FCA
FCA

Fiat Chrysler Automobiles (FCA) ha inaugurato ufficialmente nelle scorse ore il primo centro di crash test in America Latina, il terzo presente in tutto il mondo. Per creare questa nuova struttura, composta da 7600 m² di stabilimenti posta all’interno del Polo Automotivo Fiat di Betim (MG), il gruppo automobilistico italo-americano ha investito 40 milioni di R$.

Qui, 50 ingegneri del gruppo eseguiranno vari tipi di test di collisione per convalidare gli standard di sicurezza di tutti i veicoli che saranno fabbricati in Brasile e di altri venduti all’estero. Il nuovo centro di sicurezza adesso permetterà a FCA Latam di sviluppare completamente i nuovi veicoli nella regione senza affidarsi a strutture esterne.

FCA crash test

FCA: aperto a Betim il primo safety center del gruppo italo-americano

L’evoluzione è iniziata nel 2003 quando FCA ha inaugurato il centro di ricerca e sviluppo Giovanni Agnelli. Era il periodo in cui Fiat iniziava a progettare sul posto buona parte delle auto proposte in Brasile.

Marcio Tonani, Head of Product Development di FCA Latam, ha detto: “Era l’ultimo anello mancante nel nostro processo di sviluppo locale. Con il nuovo safety center possiamo ottimizzare notevolmente tutti i progetti sviluppati qui”.

FCA crash test

Prima era necessario inviare le auto per i crash test nei laboratori di FCA presenti a Torino o a Detroit ma d’ora in poi sarà tutto diverso, spiega Tonani. Il dirigente sostiene che hanno appena terminato lo sviluppo di un prototipo e adesso potranno testarlo direttamente a Betim, portando un notevole risparmio di tempo.

Per avere un’idea dell’evoluzione della capacità di sviluppo di Fiat in Brasile, nel 1996 solo il 5% della Palio venne sviluppata dai 300 ingegneri del braccio destro brasiliano. Oggi, invece, 2000 persone lavorano allo sviluppo dei prodotti per il mercato brasiliano e inoltre FCA è in grado di progettare qualsiasi auto dal primo step fino all’ultimo prima della commercializzazione.

FCA crash test

Ogni nuovo veicolo viene sottoposto a 3 cicli di test prima di essere convalidato per la produzione in serie. Inoltre, ogni volta che viene creata una nuova versione o generazione, l’auto deve passare per i crash test.

Il nuovo safety center dispone di una pista di prova lunga 130 metri e permette di effettuare prove fino a 100 km/h. In questo modo, i tecnici possono controllare accuratamente i sistemi di sicurezza offerti dal veicolo.

Ogni simulazione viene ripresa da telecamere altamente efficienti, capaci di registrare fino a 1940 FPS (fotogrammi al secondo). I video e le immagini vengono successivamente analizzati dal team di ingegneri che hanno trascorso 3 mesi di formazione in Italia e Germania.

Sembra che tu abbia bloccato le notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento