in

Fiat Chrysler denunciata: chiesti 100 milioni di dollari

La famiglia della vittima cita in giudizio Fiat Chrysler dopo una morte per avvelenamento

Fiat Chrysler

Fiat Chrysler è ​​stata citata in giudizio per un risarcimento pari a 100 milioni di dollari dalla famiglia di un signore 73enne, morto il 17 luglio 2017 per avvelenamento da monossido di carbonio, dopo aver lasciato la Dodge Journey accesa in garage. A presentare la causa della morte illecita – riporta CarComplaints.com – moglie e figlio della vittima, Lee Trinkle Lawson, di Roanoke, Virginia.

Fiat Chrysler: richiesto un risarcimento di 100 milioni di dollari

L’accusa sostiene che il signor Lawson sia tornato a casa e abbia parcheggiato la vettura in garage. Sua moglie lo trovò incosciente in camera da letto la mattina seguente e chiamò il personale di soccorso. Che, riscontrata l’esposizione al monossido di carbonio, provò a rianimarlo, ma Mr. Lawson non ce l’ha fatta. La causa sostiene che Mr. Lawson sia stato “vittima di un’intossicazione acuta da monossido di carbonio provocata da un difetto insito nella autovettura, molto pericoloso, e dalla mancanza di un adeguato avvertimento sul sistema keyless”.

Secondo i querelanti, l’accensione senza chiave della Dodge Journey prevede un telecomando computerizzato che consente al conducente di bloccare e sbloccare le porte o avviare e arrestare il motore senza utilizzare una chiave tradizionale, fermata o avviata mediante un pulsante. Se un operatore non lo preme per spegnerlo, il motore rimarrà in funzione anche se rimossa la chiave dal veicolo. Che era difettoso perché non includeva uno spegnimento automatico per impedire al guidatore di uscire inavvertitamente dal SUV con il motore acceso.

Cosa dice il libretto delle avvertenze

Anche se la causa afferma che “mancava un adeguato avvertimento del sistema di accensione senza chiave della Dodge Journey”, il libretto delle avvertenze indica che bisogna sempre accertarsi dello spegnimento prima di lasciare il mezzo. “Prima di uscire dall’auto, azionare sempre il freno di stazionamento, impostare il cambio automatico in PARK o il cambio manuale in REVERSE. Assicurarsi sempre che il nodo di accensione keyless sia in modalità “OFF “, rimuovere la chiave dal veicolo e bloccare la trasmissione”. La denuncia contro Fiat Chrysler è stata depositata presso la Corte distrettuale degli Stati Uniti in Virginia.