in

Ram: le vendite di pick-up aumentano nel secondo trimestre

Ford e General Motors registrano un calo di vendite nel Q2 2019

Ram 1500 2019

I dati di vendita delle case automobilistiche americane, per quanto riguarda il segmento pick-up, sono più che positivi. Parliamo di Fiat Chrysler Automobiles (Ram), Ford e General Motors. In realtà, soltanto una di queste aziende ha visto incrementare le proprie immatricolazioni complessive, ossia Ram.

Da notare che soltanto il marchio di FCA ha fornito i dati di vendita di giugno 2019 mentre gli altri due hanno preso come riferimento l’intero secondo trimestre. Detto ciò, Ram è riuscita a vendere in tutto il mese scorso 68.098 pick-up rispetto ai 43.542 unità di giugno 2018.

Ram 1500 2019
Ram 1500 2019, ecco gli interni proposti dall’allestimento Limited

Ram: 56% in più di vendite grazie ai suoi 1500, 2500 e 3500

Il brand americano sta facendo molto bene con i suoi Ram 1500 e 2500/3500 HD recentemente svelati ma anche con il 1500 Classic che continua ad essere venduto assieme ai nuovi modelli. Da questi dati si evince chiaramente come Ram abbia mostrato un aumento del 56% mese su mese ma la crescita maggiore si è vista su base annua con il 28%.

Nel primo semestre di quest’anno, la casa automobilistica americana ha dominato sul Silverado. Inoltre, anche se General Motors combinasse le immatricolazioni del Silverado con quelle del Sierra, si piazzerebbe sempre al secondo posto dietro FCA.

Per quanto riguarda Ford, la società ha consegnato 233.787 esemplari dei suoi pick-up della serie F contro i 236.947 del secondo trimestre del 2018. GM, invece, è riuscita a vendere 142.464 esemplari nel Q2 2019 di Silverado contro i 156.843 dei primi 3 mesi dello scorso anno. Nello stesso periodo, il gruppo americano ha spedito 56.857 e 59.406 unità di Sierra.