in

Renault deciderà martedì sulla fusione con Fiat Chrysler

Il consiglio di amministrazione della società francese si incontrerà martedì per discutere l’offerta di fusione di Fiat Chrysler

Renault e FCA

Il consiglio di amministrazione della Renault si incontrerà martedì per discutere l’offerta di fusione di Fiat Chrysler, ha detto il costruttore francese, mentre il ministro delle finanze Bruno Le Maire ha ribadito il sostegno condizionale del governo all’accordo. I dirigenti della Renault decideranno se aprire colloqui formali con FCA quando si riuniranno nuovamente dopo le sessioni di lavoro informali che si terranno questa settimana, secondo quanto riferito da Reuters. L’incontro è previsto per martedì, ha detto un portavoce della compagnia. FCA ha lanciato una proposta di fusione da $ 35 miliardi con Renault per creare il terzo produttore di auto più grande del mondo, unendo le forze per affrontare le crescenti sfide del settore tra cui la regolazione delle emissioni e i pesanti investimenti necessari per l’elettrificazione dei veicoli, la connettività e la guida autonoma.

Dubbi sulla valutazione dell’offerta e sui 5 miliardi di euro di risparmi sui costi e sugli investimenti sono stati espressi dagli ex dirigenti della Renault tra cui Carlos Tavares, che ora guida il rivale nazionale PSA e Patrick Pelata, che ha ricoperto il ruolo di chief operating officer fino al 2011. Sono sorte anche delle domande sull’impatto dell’accordo sulla partnership della Renault con la Nissan già tese a seguito dell’arresto e dell’estromissione dell’ex presidente dell’alleanza Carlos Ghosn, ora in attesa di processo in Giappone per accuse di cattiva condotta finanziaria.

Ma il governo francese, il maggiore azionista della Renault con una quota del 15%, ha ribadito il suo sostegno alla fusione venerdì, a condizione di preservare posti di lavoro e siti industriali francesi, salvaguardare l’alleanza con Nissan e sottoscrivere un nuovo progetto europeo di produzione di batterie elettriche. L’offerta di FCA presenta “una vera opportunità per Renault e l’industria automobilistica francese”, ha detto il ministro delle Finanze Le Maire all’agenzia di stampa nazionale Agence France-Presse.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento